GUIDA SICURA E GIOVANI, IL PROGETTO “AMBASCIATORI DI SICUREZZA STRADALE”

Iniziativa di Automobile club nazionale e provinciale di Perugia
Iniziativa di Automobile club nazionale e provinciale di Perugia
Iniziativa di Automobile club nazionale e provinciale di Perugia

(umbriajournal.com) – by Avi News PERUGIA – Portavoce di buone pratiche in materia di guida sicura. È quello che si preparano a diventare i 1.500 giovani neopatentati di tutta Italia coinvolti nel progetto “Ambasciatori di sicurezza stradale”, promosso dall’Automobile club d’Italia e da quello provinciale di Perugia e patrocinato dalla presidenza del Consiglio dei ministri e dai ministeri di Affari esteri e Beni e attività culturali e del turismo. I ragazzi coinvolti hanno conseguito la patente di guida nelle autoscuole Ready2Go frequentando corsi che, oltre ai programmi tradizionali, hanno trasmesso nozioni di sicurezza stradale e stimolato una certa sensibilità sul tema. Conclusa la prima fase, il progetto prevede ulteriori sviluppi che saranno illustrati lunedì 19 maggio, alle 11, nella sala Pagliacci del palazzo della Provincia, a Perugia.

A presentare i dettagli dell’iniziativa e illustrare i numeri degli incidenti stradali in Italia ed in Umbria, con una particolare attenzione a quelli che hanno coinvolto giovani conducenti e alle statistiche che riguardano il territorio provinciale perugino, saranno Ruggero Campi, presidente dell’Automobile club di Perugia, Ascanio Rozera, segretario generale Aci, e Monika Jakiela, general manager di Developing mobility agency (Dma) servizi. “Gli incidenti stradali – anticipano dall’Automobile club – sono la prima causa di morte tra i giovani e i neopatentati rischiano il triplo a causa della propria inesperienza. Oggi non è più sufficiente conseguire la patente di guida ma è necessario integrare e consolidare la formazione appena acquisita frequentando un corso di guida sicura”.

 

Carla Adamo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*