GUBBIO CALCIO - PRIMA VITTORIA DI CAMPIONATO IN TRASFERTA

<p>post <b>L. Pioppi </b>UJcom2.0 <b><a title="Scrivi a Luana Pioppi" href="mailto:luanapioppi@alice.it" target="_blank"><span style="color: #006699;">@</span></a> </b>(UJ.com) COMO - Il Gubbio coglie la prima vittoria in campionato in trasferta. Decide un gol 90' di Gomez Taleb e una parata di Farabbi che ipnotizza Cozzolino dagli undici metri. Nel Gubbio sono assenti Bazzoffia, Farina e Lamanna. Nel Como non ci sono Fautario, Morandi, Maggioni, Tornaghi e Rudi. Mister Torrente opta per il <b>consueto</b> 4-3-3. Il duo Garavaglia-Brevi dei lariani schiera il modulo 3-4-3. Nemmeno un giro di lancette: Donnarumma calcia dal limite, bravo è Castelli che respinge. <br /><br />Al 5' Fortunato serve al limite Cozzolino che calcia prontamente di sinistro, ma Farabbi c'è e para a terra. All' 8' punizione di Sandreani dal limite, Castelli devia in angolo da sotto la traversa. Al 25' spiovente di <b>Galano </b>da destra in area verso Gomez Taleb che si aggiusta la sfera sul destro ma calcia a lato. Al 27' spettacolare colpo di tacco di Galano che serve in area Boisfer tutto solo davanti alla porta: il francese però esita troppo e si fa recuperare da Gomes in scivolata. Al 35' il Gubbio protesta per una trattenuta della maglia in area di Conti su Borghese dopo un cross di Gomez Taleb: vane le proteste dei rossoblù. <br /><br />Al 40' ci prova dalla distanza Cozzolino con un destro teso che costringe Farabbi a salvarsi in tuffo con i pugni. Al 44' punizione tagliata in area di Sandreani dalla sinistra, salta sopra tutti Borghese che spizza la palla di testa a rete: la sfera sfiora di poco la traversa a portiere ormai battuto. Ripresa. Al 49' <b>Fortunato </b>da destra pennella in area la sfera che raggiunge Rossini ma calcia a lato da pochi passi. Al 51' Franco penetra in area da sinistra e calcia a rete, Farabbi c'è e respinge la palla resistendo pure ad una carica di Maah. Al 64' colpo di scena: Franco corre verso l'area e calcia a rete, la palla rimpalla sul braccio di Borghese, per l'arbitro è calcio di rigore. <br /><br />Dal dischetto calcia forte il capitano lariano Cozzolino, ma il portiere Farabbi (classe '91) si supera e in volo con i piedi respinge la sfera mostrando grandi riflessi. Al 67' pregevole punizione di Sandreani dal limite a girare, la palla <b>sfiora</b> davvero di poco la traversa. All'ultimo tuffo il Gubbio trova il gol della vittoria: su corner di Galano calciato in area, Gomez Taleb calcia forte di sinistro ma Castelli tocca la palla quel tanto che basta che si infrange sulla traversa; sulla respinta lo stesso calciatore argentino è il più lesto di tutti e con un mezzo collo di destro al volo insacca la sfera all'incrocio. Si festeggia in casa Gubbio. Tre punti d'oro sul lago…<br /><b><br />Tabellino: Como - Gubbio 0-1</b><br />Como: Castelli, Fortunato, Franco (82' Licata), Bossa, Conti, Magli, Gomes, Riva, Maah (62' Villar), Cozzolino (85' Da Dalt), Rossini. All. Garavaglia-Brevi.<br />Gubbio: Farabbi, Caracciolo, Bartolucci, Boisfer, Borghese, Briganti, Galano, Sandreani, Donnarumma (46' Testardi) (66' Capogrosso), Raggio Garibaldi (83' Gaggiotti), Gomez Taleb. All. Torrente.<br />Rete: 90' Gomez Taleb (G).<br />Arbitro: Fabbri di Ravenna (De Bortoli di Este e Bergamo di Venezia). Ammoniti: Conti, Fortunato, Franco, Bossa e Magli (C); Bartolucci e Capogrosso (G). Spettatori: 1400 circa (di cui un centinaio da Gubbio presenti in tribuna laterale).</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*