Foligno, il giorno di Furiani

Con il Foligno c’è stata subito un’attrazione reciproca. Sono contento di essere arrivato in una grande società con grandi motivazioni che fa calcio in maniera seria proprio come piace a me”. Con queste parole <b>Filippo Furiani</b> ha iniziato la sua avventura in biancoazzurro. Il 31enne centrocampista di Bastia Umbra (è nato a Foligno) è stato presentato questa mattina alla stampa ed ai tifosi che hanno affollato il Relais Casa Mancia. “Filippo aveva una grande voglia di venire a Foligno – ha detto il Direttore Generale, Federico Cherubini – e proprio in questi giorni si è impegnato personalmente per concretizzare il suo arrivo”. Furiani è un calciatore eclettico, come ha ricordato il Direttore dell’Area Tecnica, Marcello Pizzimenti, in grado di coprire diversi ruoli. Filippo non ha certo bisogno di presentazioni con oltre 200 presenze tra i professionisti la metà delle quali nella serie Cadetta e in carriera ha vinto 5 campionati (C2-Fermana, C1-Cosenza, C1-Pistoiese, C1-Palermo, C1-Cremonese). “Tra le offerte che mi sono arrivate – ha raccontato Furiani – quella del Foligno era la migliore. Questa società mi ha colpito per la serietà e le attenzioni che riserva ai calciatori e poi è animata da tanto entusiasmo e grandi motivazioni. Per questo – ha concluso – sono contento di essere finalmente arrivato”. L’importanza del grande colpo di mercato del Foligno è stata sottolineata dal vice presidente, Giuseppe Diotallevi. “Il Milan ha preso Ronaldinho e noi abbiamo Furiani – ha esordito il numero 2 di Via dei Mille – si tratta di una grande colpo che oltre a rinforzare la squadra speriamo faccia lievitare il numero delle tessere di abbonamento”. A margine della presentazione il Direttore Generale Cherubini ha approfittato della presenza dei giornalisti per fare il punto sul mercato del Foligno. “E’ chiusa per il momento la trattativa con il calciatore Del Bosco – ha detto – il reparto avanzato ci offre grandi garanzie. Proprio oggi, insieme a Marcello, salirò a Norcia per valutare la situazione con mister Cevoli. Posso dirvi – ha aggiunto – che i nostri prossimi obiettivi sono un esterno di centrocampo ed un difensore”. Cherubini è stato sollecitato anche sulla situazione di Pascali. “E’ un giocatore che ci interessa – ha spiegato – ora disputerà una serie di amichevoli con una squadra scozzese quindi ne parleremo più avanti. Certo è – ha concluso – che non aspetteremo a lungo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*