FISCO E VIP La Provincia di Trieste "paga" le tasse dello chef Gianfranco Vissani

<p>HTML clipboard</p>
<p>(UJ.com) TERNI - Finisce alla società Equitalia il cachet da 10 mila euro dello chef Gianfranco Vissani per una serata gastronomica svoltasi nel maggio scorso a Trieste. La decisione - rivela oggi il quotidiano ''Il Piccolo'' - è stata <b>presa</b> dalla Provincia di Trieste che, al momento di versare il compenso, si è accorta che Vissani aveva pendenze con il Fisco, tra l'altro superiori alla cifra pattuita per la serata.</p>
<p>Tra i doveri dell''amministrazione locale - che figurava tra gli organizzatori dell'evento - vi è infatti quello di verificare, prima di effettuare pagamenti, che non esistano debiti nei <b>confronti</b> dello Stato. Visto che il celebre chef ne aveva, la Provincia ha così deliberato di '"girare" alla sezione Equitalia di Terni, competente per territorio, i 10 mila euro pattuiti con Vissani.</p>
<p> </p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*