EX OSPEDALE CALAI, IL SINDACO CHIEDE UN INCONTRO CON L'ASSESSORE REGIONALE ALLA SANITA'

<p>(UJ.com) GUALDO TADINO -  Il sindaco Roberto Morroni ha chiesto ufficialmente un incontro con l’assessore regionale alla sanità, Vincenzo Riommi, per fare il punto della situazione a cinque mesi dall’avvio del tavolo istituzionale per la riapertura dell’ex ospedale Calai. In accordo tra le varie componenti del tavolo, si è proceduto alla costituzione di un gruppo di lavoro composto da tecnici della Regione Umbria, del Comune di Gualdo Tadino, della Asl 1 e dell’Easp al fine di procedere ad un <b>percorso</b> di approfondimento e definizione degli aspetti logistici ed economici connessi all’attuazione concreta di quanto stabilito dal Protocollo d’Intesa sottoscritto nel 2004. “Il gruppo di lavoro ha espletato il mandato assegnatogli e, pertanto, ritengo opportuno un incontro con l’assessore Riommi per confrontarsi sulle risultanze del lavoro svolto e per definire i passi successivi coerenti con il proposito di giungere in tempi rapidi e certi all’avvio della riqualificazione della struttura dell’ex Ospedale Calai”, sottolinea il sindaco Morroni.</p>
<p> </p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*