EX MAGAZZINI DELLE FS DIVENTANO LOCALI PER ATTIVITÀ ARTIGIANALI E D’INNOVAZIONE TECNOLOGICA

<p>post <a target="_blank" href="mailto:mili.wieczorek79@gmail.com">@ </a><b><span style="color: #000000;">M.Wieczorek</span></b> (UJ.com) ASSISI - Otto locali, di circa 80 metri quadri l’uno, più uno a disposizione delle <b>associazioni</b> del territorio di 140 metri quadri, grazie a un finanziamento complessivo di 800mila euro a carico del Comune di Assisi. Locali da destinare ad attività artigianali e d’innovazione tecnologica, con affitto a canone agevolato, per incentivare l’imprenditoria giovanile dell’assisano in un’area strategica per la viabilità, vicino la stazione ferroviaria di Santa Maria degli Angeli. La struttura, infatti, di ex proprietà delle Ferrovie dello Stato e acquistata dal Comune di Assisi che ha provveduto alla sua ristrutturazione, è posizionata vicino al Theatre Lyrick e in una zona di 12 ettari dove sono in fase di completamento i lavori di viabilità, con la realizzazione di sottopassi e svincoli stradali.</p>
<p> </p>
<p>La giunta comunale ha approvato il bando, che verrà pubblicato nei prossimi giorni sul sito web del Comune, e darà la<b> possibilità</b> ai giovani imprenditori del territorio assisano, fino all’8 aprile, a partecipare. A presentare i nuovi locali, ex magazzini delle Ferrovie dello Stato, sabato 5 marzo, il sindaco Claudio Ricci, accompagnato dagli assessori comunali alla programmazione economica, alle politiche giovanili e all’urbanistica, Moreno Massucci, Daniele Martellini e Moreno Fortini, e dai consiglieri Emiliano Zibetti e Edo Romoli e dall’ingegnere dell’ufficio tecnico Stefano Nodesi.</p>
<p> </p>
<p>“È un importante risultato – ha spiegato il sindaco Ricci -, perché avviene in un periodo di crisi economica dove si parla tanto di mancanza di<b> lavoro</b>, mentre noi cerchiamo di dare un supporto all’economia del territorio, con particolare attenzione ai giovani, creando nuovi posti di lavoro”. “Questi locali, appartenenti prima alle Ferrovie dello Stato, sono collocati in una zona strategica – ha aggiunto -, dove stiamo completando dei lavori di riqualificazione urbana, che riguarda un’area di 12 ettari. Una struttura vicino al Lyrick e a quello che fra un anno sarà il Palaeventi, un centro destinato a fiere ed eventi che potrà ospitare fino a tremila persone”.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*