EDILIZIA: UMBRIA, VIA A ITER PROPOSTE REVISIONE 'PIANO CASA'

<p>(UJ.com) PERUGIA - L'auspicio e' stato quello che, con la rivisitazione del Piano casa, si possano riaprire riforme urbanistico-edilizie per il settore agricolo e per l'edilizia urbana in generale. Bene le premialita' previste in entrambe le iniziative legislative. Necessaria e non piu' rinviabile la semplificazione normativa. Sono queste le indicazioni raccolte in seconda commissione consiliare della regione, dove e' iniziato l'iter delle due proposte di revisione della legge 13/2009 meglio conosciuta come ''Piano casa'', presentate dal gruppo del Pdl e dal consigliere del Pd, Gianfranco <b>Chiaccheroni</b>.</p>
<p>Lo stesso Chiacchieroni, presidente della commissione, ha fatto sapere che anche l'Esecutivo regionale sta portando avanti un disegno di legge analogo che verra' discusso insieme agli altri due. Davanti ai commissari sono sfilati i rappresentanti di diverse associazioni di categoria come Coldiretti, Cia, Collegio <b>geometri </b>di Perugia, Confapi, Cna. I contenuti delle due proposte di legge modificano il ''Piano Casa'' e prevedono la possibilita' di attivare interventi che mirano alla riqualificazione architettonica, strutturale e ambientale degli edifici esistenti, oltre ad incidere su una piu' ampia scala, consentendo la possibilita' di riqualificazione di intere aree, comprese quelle rurali. L'obiettivo e' quello di raggiungere elevati livelli di sicurezza, di efficienza energetica e di qualita' architettonica.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*