ECONOMIA - FINANZIAMENTI PER TUTELA E RIQUALIFICAZIONE DEL PATRIMONIO RURALE L'ARTIGIANATO E IL TURISMO DI QUALITA'

<p>(UJ.com) PERUGIA - Sono finalizzati alla realizzazione di iniziative di sensibilizzazione ed educazione ambientale nonché al<b> sostegno</b> alla creazione ed allo sviluppo di microimprese di servizio nel settore del turismo e dell’artigianato di qualità, i tre bandi di gara pubblicati dal Gal Valle Umbra e Sibillini nel quadro del Piano di sviluppo rurale della Regione Umbria 2007-2013 e del proprio Piano di sviluppo locale “Le Valli di qualità”. Finanziamenti destinati alla tutela e alla riqualificazione del patrimonio rurale, con particolare riferimento alle risorse locali minori, così come alla nascita di piccole imprese in grado di offrire servizi soprattutto alle aziende che operano nel settore agroalimentare e dell’artigianato, e allo sviluppo di centri collegati all’attività turistica in condizione di erogare servizi per l’organizzazione e la promozione dell’offerta turistica e agrituristica. <br /><br /></p>
<p>Ad essere interessati sono i territori dei Comuni che compongono il Gal, ovvero Foligno, Spoleto, Bevagna, Montefalco, Cannara, Spello, Gualdo Cattaneo, Trevi, Castel Ritaldi, Nocera Umbra, Valtopina, <b>Cerreto </b>di Spoleto, Sant'Anatolia di Narco, Vallo di Nera, Campello sul Clitunno, Giano dell'Umbria, Norcia, Cascia, Poggiodomo, Preci, Sellano, Monteleone e Scheggino. Le domande (a cui viene allegato il progetto di sviluppo) vanno presentate entro il prossimo 30 giugno seguendo le modalità previste dai bandi consultabili nel sito internet <a href="http://www.valleumbraesibillini.com">www.valleumbraesibillini.com</a> o rivolgendosi direttamente agli uffici del Gal in via Cesare Agostini n.5 a Foligno. <br /><br /></p>
<p>Si tratta evidentemente di un’opportunità importante per il potenziamento dell’offerta sia ai fini turistici che occupazionali: “Attraverso il bando relativo agli interventi per la qualificazione, la valorizzazione e la promozione delle risorse naturali locali – spiega il presidente del Gal, <b>Giancarlo</b> Picchiarelli - intendiamo favorire la realizzazione di fattorie e giardini botanici finalizzati all’educazione ambientale, con percorsi didattici destinati alla popolazione, soprattutto quella scolastica. Sarà possibile il recupero di aree verdi con piccole realizzazioni di arredo, percorsi e zone attrezzate e questo favorirà la riappropriazione di spazi restituendoli alla fruizione”. <br /><br /></p>
<p>I beneficiari dei finanziamenti, concessi in conto capitale, potranno essere imprese private singole o associate, oppure partenariati pubblico-privati costituiti sulla base di protocolli di intesa. “Per quanto attiene il bando relativo alle microimprese di servizio per l’artigianato di qualità – aggiunge il presidente Picchiarelli - queste dovranno fornire la propria consulenza prevalentemente per le fasi aziendali nelle quali altre imprese, in particolare le più piccole, <b>presentano</b> carenze organizzative e nella comunicazione e nel marketing. In sostanza le microimprese dovranno essere in grado di offrire alle aziende una serie di servizi, come l’elaborazione di strategie di e-commerce e web marketing, realizzazione degli strumenti informatici connessi; la progettazione e realizzazione di materiale promozionale (predisposizione cataloghi, materiale informativo su supporto cartaceo / informatico); l’organizzazione di iniziative presso le singole aziende con operatori del settore. <br /><br /></p>
<p>Anche in questo caso il finanziamento sarà in conto capitale”. Infine il terzo bando rivolto al turismo di qualità, per il quale si punta anche allo sviluppo di piattaforme informatiche finalizzate alla promozione e alla commercializzazione di pacchetti turistici delle imprese del settore della <b>ricettività</b> “Le microimprese – puntualizza il direttore del Gal, Enrico Testa – nell’elaborazione del progetto e del piano di fattibilità dovranno proporre anche altri servizi per la promozione e commercializzazione dell’offerta turistica, quali ad esempio la progettazione e realizzazione di materiale promozionale (depliant, brochure e materiale informativo su supporto informatico) e l’organizzazione di manifestazioni/eventi a livello locale”. Per tutte le altre informazioni, incluse le modalità di erogazione e la consistenza dei finanziamenti, ci si può rivolgere direttamente al Gal.</p>
<p><b><br /></b></p>
<p><b><a href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/turismo-congressuale-aperta-terza-edizione-meeting.html " target="_self">- TURISMO CONGRESSUALE: APERTA TERZA EDIZIONE “MEETING IN UMBRIA”</a></b></p>
<p><b><a href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/festa-del-lago-trasimeno-il-lago-va-salvato-.html" target="_self">- FESTA DEL LAGO: "TRASIMENO IL LAGO VA SALVATO"</a></b></p>
<p><b><a href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/presentata-la-mini-ferrovia-realizzata-a-valtopina.html" target="_self">- PRESENTATA LA MINI FERROVIA REALIZZATA A VALTOPINA</a><br /></b></p>
<h1></h1>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*