Dal 22 al 24 agosto torna “Spello e il mono romano”

(UJ.com) SPELLO <!–webbot bot="Timestamp" S-Type="EDITED" S-Format="%d/%m/%Y" startspan –>20/08/2008<!–webbot bot="Timestamp" endspan i-checksum="12622" –> - Torna dal 22 al 24 agosto l’evento “Spello e il mondo romano”, la rievocazione dedicata alla “Splendidissima colonia julia” per rendere omaggio alle sue antiche radici. Gli eventi si svolgeranno in luoghi suggestivi della città, proprio accanto ai monumenti più rappresentativi della romanità. Si inizierà venerdì 22 agosto alle ore 18 nei pressi di Porta Consolare con un convegno sul tema “Le radici storiche della Colonia Julia”. Dopo i saluti del sindaco Sandro Vitali, interverranno la dottoressa Laura Manca, ispettore di zona della Soprintendenza dei Beni archeologici dell’Umbria sul tema “Mosaici rinvenuti nella Villa romana di Sant’Anna. Stato dei lavori di scavo e nuove scoperte” e il professore Giorgio Bonamente, preside della Facoltà di lettere e filosofia dell’Università degli studi di Perugia sul tema “Spello nell’età di Costantino”. L’incontro sarà coordinato dal presidente della Pro Spello Umberto Natale. Seguirà una visita guidata alla Domus di Sant’Anna a cura del Sistema Museo, con aperitivo conviviale offerto ai partecipanti. A partire dalle ore 20.30 lungo il percorso di via Torri di Properzio fino ad arrivare allo splendido scenario di Porta Venere e le Torri di Properzio saranno allestite le scene di vita romana con l’angolo di Bacco, le termali, le lupanare, le Sibille, gli accampamenti di legionari, gli schiavi, i mercatini dell’epoca, le rievocazioni degli antichi mestieri ed una taverna che sarà aperta al pubblico per tutta la durata dell’evento dal venerdì alla domenica e che distribuirà cibo e buon vino. Alle ore 21.15 nella Piazza della Loggia in programma uno spettacolo teatrale a cura di Fontemaggiore - Teatro stabile d’innovazione. Sabato 23 agosto dalle ore 20.30 in programma la Cena romana nel suggestivo Cortile Vitale Rosi, con intrattenimenti musicali e teatrali. Nella cena saranno serviti i cibi dell’epoca, come legumi, uova sode, focacce, olive, zuppe, carne di maiale, quaglia, funghi, erbetta, frutta e idromiele. Per la prenotazione è possibile telefonare alla Pro Spello allo 0742/301009. Gran finale domenica 24 agosto con il Corteo storico che partirà alle 21 e si snoderà nel centro storico con spettacoli itineranti. “Quest’anno le manifestazioni intorno a Spello e il mondo romano non è solo enogastronomia – spiega il sindaco Sandro Vitali - ma anche conferenza, visite guidate, rappresentazioni di scene di vita romana nello splendido scenario delle torri di Properzio. Come amministrazione abbiamo voluto sostenere anche a livello economico queste manifestazioni perché riteniamo che, sceso ilo sipario sulla mostra del Pintoricchio, dobbiamo valorizzare e promuovere gli splendidi mosaici della villa romana, il percorso dell’acquedotto romano da Spello a Collepino e l’anfiteatro. Ma soprattutto rendere valore alla testimonianza del Rescritto di Costantino: grazie ad un progetto con Legambiente per la riscoperta dei tesori culturali, una sua copia sarà esposta nei pressi della Villa romana di Sant’Anna proprio per facilitarne la visione e l’importanza”. La manifestazione “Spello e il mondo romano” è stata realizzata con collaborazione della Pro Spello, del Comune di Spello, dei terzieri Mezota, Pusterula e Porta Chiusa, i centri sociale San Felice e Centro Storico, i Comitati per Acquatino e Capitan Loreto, le associazioni San Giovanni e le Infiorate di Spello, l’associazione di Cultura permanente, la Bocciofila e l’Arcobaleno. L’evento è stato patrocinato dal Comune di Spello, dalla Regione dell’Umbria e dalla Comunità Montana “Monte Subasio”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*