CRONACA - MINORENNI INSEGUONO SCIPPATORE E LO FANNO ARRESTARE

<p>(UJcom) PERUGIA - Due minorenni perugini la scorsa notte hanno inseguito uno scippatore nella zona di Fontivegge e lo hanno fatto arrestare dalla polizia. La vittima dello scippo e' una cinquantenne mentre <b>l' uomo</b> arrestato e' un tossicodipendente perugino di 39 anni con numerosi precedenti. Il fatto e' avvenuto verso le 23,30 in via Angeloni. La donna camminava a piedi per recarsi al lavoro quando e' stata affiancata dal tossicodipendente che ha cercato di strapparle la borsetta. La vittima ha resistito, tanto che e' stata trascinata a terra ma alla fine ha dovuto cedere. Lo scippatore e' scappato scavalcando la staccionata dell' area verde di Piazza del Bacio. <br /><br />Alla scena hanno assistito da lontano due minorenni appena usciti da un locale pubblico. I due giovanissimi hanno subito chiamato la polizia e poi sono saliti sul motorino e sono andati ad <b>aiutare la donna</b>. Poi, lasciato il motoveicolo, hanno anche loro scavalcato la staccionata lanciandosi all' inseguimento dello scippatore. Nel frattempo sono arrivati anche gli agenti della volante che con l' aiuto dei due ragazzi hanno bloccato il malvivente. La borsetta con 50 euro ed oggetti personali e' stata recuperata e restituita alla donna. Il tossicodipendente e' stato arrestato per furto aggravato. La questura sottolinea la preziosa collaborazione ottenuta anche in questo caso dai cittadini per la tutela della loro sicurezza ed il senso civico dimostrato dai due giovanissimi che non hanno esitato ad intervenire per aiutare la vittima e bloccare lo scippatore. <br /><br />''E' un episodio che sfata alcuni luoghi comuni sulla sicurezza: la realta' spesso e' diversa dalle rappresentazioni che se ne fanno''. E' il commento del sindaco <b>Wladimiro Boccali</b> sull' episodio avvenuto la scorsa notte in via Angeloni dove due minorenni usciti da un locale pubblico hanno inseguito e fatto arrestare uno scippatore. Un comportamento - secondo il sindaco - ''che ci piace e che vorremmo fosse la norma''. ''Uno scippatore (italiano) - ricorda il sindaco - viene preso dalle forze dell' ordine grazie al senso civico di due ragazzi che uscivano, in tarda serata, da un locale. Mi congratulo con loro e con la polizia. Quella zona di Perugia ha bisogno di un controllo costante, ma c'e' anche bisogno che i cittadini si sentano padroni della loro citta'. Il Comune - conclude il sindaco - lavora sulla sicurezza per raggiunger questo obbiettivo. Intanto, non posso non notare, pensando ai due ragazzi, che questo e' il modo di vivere le notti della citta' che ci piace, e che vorremmo fosse la norma''.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*