CRONACA – MALTRATTA MOGLIE E FIGLI ARRESTATO

<p>(UJ.com) DERUTA - I Carabinieri della Compagnia di Todi, nell’ambito delle sinergie info-operative instaurate con gli organi territoriali delle varie amministrazioni locali, sono riusciti a porre fine ad una sconcertante, quanto triste, vicenda che si stava consumando nel territorio di <b>competenza</b>. In particolare i Carabinieri della Stazione di Deruta, coadiuvati da quelli della Stazione di Massa Martana, hanno tratto in arresto un cittadino rumeno 32enne, residente del Comune di Deruta, resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia e verso i minori.</p>
<p>Nell’ambito della attività informativa, i Carabinieri ricevevano la segnalazione di un presunto caso di maltrattamenti in famiglia verificatosi ai danni di un minore affetto da handicap. Sulla scorta delle informazioni acquisite, rintracciavano sia il <b>minore</b> che la madre dello stesso, ed a seguito di una convincente attività di persuasione riuscivano ad abbattere il muro di omertà eretto dalla donna nei confronti del marito violento e ad approfondire la vicenda.</p>
<p>Infatti, veniva appurato che l’uomo in stato di ebbrezza alcolica aveva poco prima percosso violentemente sia la donna che il minore disabile, costretto sulla sedia a rotelle, accertando che si trattava di una abitudine consolidata da parte del rumeno che, dedito all’abuso di alcool, <b>ripetutamente</b> picchiava i propri familiari, soprattutto la consorte, attribuendole anche la responsabilità della disabilità del loro figlio minore. Il quadro accusatorio nei confronti dell’arrestato veniva altresì consolidato anche dalle informazioni acquisite nel quartiere ove il nucleo familiare abitava. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la camere di sicurezza di questa Compagnia in attesa del rito direttissimo.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*