CRONACA – I CARABINIERI DI CITTÀ DELLA PIEVE ARRESTANO DUE SPACCIATORI

<p>(UJ.com) CITTA’ DELLA PIEVE - Ieri i militari dell’aliquota operativa del nucleo operativo radiomobile della compagnia di Città della Pieve, a seguito di articolate indagini e di una perquisizione domiciliare e personale, delegata dalla procura della repubblica presso il tribunale di Perugia ed eseguita in collaborazione con i colleghi della stazione di Paciano, hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: Ben Hadj Sassi Aymen, nato a Parigi), il 15.9.1984, residente a Perugia, pregiudicato per reati specifici; Pomelari Capacchione Jessica, nata a Comacchio (Fe), il 15.10.1984, domiciliata a Perugia, incensurata.</p>
<p>Le indagini avevano preso il via, nello scorso mese di settembre, dalla banale segnalazione quale assuntore di sostanze stupefacenti, al prefetto, di un giovane, residente nel comprensorio del Trasimeno. Gli inquirenti hanno, quindi, iniziato una certosina attività d’indagine, comprese l’assunzione di svariate dichiarazioni testimoniali e un’individuazione fotografica, che ha consentito di raccogliere utili elementi di reità, sufficienti per denunciare Ben Hadj Sassi Aymen e per richiedere l’emissione di un decreto di perquisizione a suo carico. Inoltre, durante le fasi dell’efficace attività investigativa, i militari del nucleo operativo avevano anche scoperto che la fidanzata dello straniero abitava nello stesso appartamento, occupando un’altra stanza.</p>
<p>Nel corso della perquisizione, che è stata estesa anche alla camera nella disponibilità della ragazza, sono stati rinvenuti circa 30 grammi di sostanza stupefacente, tipo hashish, suddivisi in dosi ed abilmente occultati in diversi nascondigli, tra i quali l’imbottitura di un pupazzo in peluche, la somma contante di € 320,00, sicuro provento dei traffici illeciti e varie sostanze da taglio. I due, quindi, sono stati deferiti in stato di arresto in flagranza di reato ed associati alla casa circondariale di Perugia, in attesa di processo.</p>
<p> </p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*