CRONACA: Arrestato romeno per evasione e detenzione sostanze stupefacenti

<p>(UJ.com) PERUGIA - E’ stato arrestato il disoccupato, romeno 28enne che, circa una settimana fa, insieme a un altro romeno di 32 anni (già sottoposto a fermo di indiziato di delitto) avevano tentato di forzare l’ingresso di un bar, nella località “Pineta”<b><a target="_self" href="../../../mediacenter/FE/articoli/cronaca-una-persona-arrestata-per-furto-a-citta-de.html"><b><span style="color: #800000;"> (leggi articolo correlato del 13 novembre)</span></b></a></b>. Il 28enne era riuscito a darsi alla fuga nelle campagne <b>circostanti</b> facendo perdere le proprie tracce. Il riserbo sulla fuga mantenuto fino ad oggi, ha permesso ai militari del comando lacustre, di condurre una serie di accertamenti, insieme ai carabinieri della stazione di Panicale, che hanno prima consentito di identificare e localizzare il complice, poi di arrestarlo, nella frazione Ponte San Giovanni di Perugia mentre rincasava alle prime luci dell’alba.</p>
<p> </p>
<p>Sempre quest’ultimo era evaso, lo scorso 15 luglio, dagli arresti domiciliari che scontava in un appartamento di Perugia e nel frattempo si era dato ad attività illecite varie, tra le quali i furti ai danni di bar ed aziende. Inoltre, durante la <b>perquisizione</b> domiciliare effettuata a suo carico, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro circa 20 grammi di cocaina suddivisi in dosi, una somma in banconote di vario taglio, ammontante a piu’ di 6.000,00 euro, un passamontagna ed arnesi da scasso. I due cittadini romeni sono ritenuti responsabili di aver commesso, nel tempo, almeno tre furti nelle frazioni di Castiglione del Lago e di Panicale.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*