Coppa Italia, Ascoli batte Perugia 3 a 1

ASCOLI <!–webbot bot="Timestamp" S-Type="EDITED" S-Format="%d/%m/%Y" startspan –>17/08/2008<!–webbot bot="Timestamp" endspan i-checksum="12635" –> - L'Ascoli supera per 3-1 il Perugia e si qualifica per il terzo turno di coppa Italia in programma sabato 23 agosto quando al Del Duca arrivera' il Bari. Netta la supremazia bianconera anche se l'avvio e' degli umbri che passano in vantaggio con un diagonale di sinistro di Cutolo che al 12'sorprende un incerto Taibi. La squadra di casa non si abbatte e comincia a imbastire gioco con Luci e Di Donato e spingendo sulle fasce con Job a destra e Guberti a sinistra. Il pari arriva al 23': cross da sinistra di Pesce, libera la difesa umbra, ma al vertice dell'area c'e' Job che controlla e scocca un tiro che, deviato leggermente da un biancorosso, impenna e si insacca. L'Ascoli insiste e passa in vantaggio dopo quattro minuti. E' il 27' quando Soncin, lanciato in profondita' da Luci, si presenta davanti a Benassi e lo batte con un destro in diagonale. Squadre al riposo con l'Ascoli in vantaggio per 2-1. Nella ripresa palo di Soncin al 10' con un gran sinistro dal limite e splendido il cucchiaio alla Totti con cui Luci (tra i migliori nell'Ascoli) al 25' firma il 3-1 per i padroni di casa. Un gol che chiude la gara. Nel finale da segnalare due parate di Taibi. Ascoli (4-4-2): Taibi; Nastos, Melucci, Micolucci, Pesce;Job (dal 33' st Sommese), Luci, Di Donato, Guberti (dal 24' s.t. Cioffi); Falco (dal 24' s.t. Gaeta), Soncin. (A disp. Guarna, Aquilanti, Cani, Sommese, Giallombardo). All.: Di Costanzo. Arbitro: Ciampi di Roma. Reti: Cutolo al 12' pt, Job al 23' pt. Soncin al 27' pt, Luci al 25' st. Note: spettatori 2.000 circa, ammoniti Cudini e Cutolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*