CONTROLLI IN CENTRO STORICO, NUMEROSI GLI ARRESTI E LE DENUNCE A PIEDE LIBERO

<p>post <b>M. Zingales</b> UJcom2.0 <a target="_blank" title="Scrivi a Morena Zingales" href="mailto:morenazingales@gmail.com"><b>@</b></a> (UJ.com) PERUGIA - Un romeno del 1978 e domiciliato a Perugia è stato arrestato dai carabinieri perugini poiché resosi responsabile di lesioni personali, minacce aggravate, stalking e tentata estorsione nei confronti di donna romena di 43 anni. L’immediato intervento dei militari ha permesso di evitare che la situazione degenerasse e, a seguito di ulteriori accertamenti che mettevano alla luce i continui maltrattamenti che la donna era costretta a subire da tempo, l'uomo è stato <b>arrestato</b>.</p>
<p> </p>
<p>Sempre a Perugia, un tunisino e un marocchino sono stati arrestati per detenzione di sostanze stupefacenti e altri due tunisini per aver violato le norme relative all'immigrazione. Infine, due tunisini sono stati deferiti in stato di <b>libertà</b>, poiché non erano in grado di esibire alcun documento di riconoscimento mentre un commerciante e un operaio sono stati segnalati all'Ufficio Territoriale del Governo (UTG) perché erano in possesso di marijuana.</p>
<p> </p>
<p> </p>
<p><a target="_self" href="http://www.umbriajournal.com/MediaCenter/FE/articoli/carabinieri-arrestano-due-persone-un-italiano-per-.html"><b>- CARABINIERI ARRESTANO DUE PERSONE UN ITALIANO PER FURTO D’AUTO ED UN CINESE PER EVASIONE</b></a></p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*