BASKET UMBERTIDE - LIOMATIC, A PRIOLO SI CHIUDE LA STAGIONE REGOLARECON

<p>post <span style="color: #000000;"><b>C. Pappone</b></span> <a target="_blank" title="Scrivi a Cristina Pappone" href="mailto:%20papponecristina@gmail.com">@</a> (UJ.com) UMBERTIDE - Con il 3° posto nel mirino e la voglia di chiudere in bellezza una regular-season esaltante, la Liomatic Umbertide viaggia in direzione Priolo per una trasferta fino ad oggi sempre avara di soddisfazioni. Dopo le <b>fatiche </b>di una settimana vissuta tutta d’un fiato con le Final-Four di Coppa Italia, il recupero di Taranto e la nuova sfida alla capolista Schio, le ragazze di coach Serventi hanno potuto preparare più tranquillamente l’impegno siciliano (diretta RaiSport2, ore 17:15). La sfida del PalaEnichem, alla stregua di tutte le altre in programma nell’ultima giornata, è molto attesa perché dal suo esito dipendono (o possono dipendere) alcuni piazzamenti nelle diverse post-season. In primis, ovviamente, quelli di Umbertide e Priolo. Se vuole assicurarsi il 3° <b>gradino </b>del podio, la Liomatic deve mantenere i 2 p.ti di vantaggio nei confronti del Bracco Geas (differenza canestro favorevole alle milanesi). Quindi una vittoria, o comunque la sconfitta interna del Geas (contro Venezia), garantirebbe il traguardo alle umbertidesi. Di contro la squadra di Santino Coppa può dirsi certa dei Play-Off solo battendo le umbre. Tuttavia le isolane sono davvero ad un passo dall’obiettivo, conseguenza di un girone discendente molto importante. Infatti, solo un <b>arrivo </b>a quota 18 con Lucca e Parma sarebbe penalizzante per le siciliane. In tutto questo chi può dormire sonni tranquilli è comunque la Liomatic.</p>
<p> </p>
<p>La formazione di “Lollo” Serventi ha da tempo staccato il pass per un posto fra le prime 4 e può guardare ai prossimi appuntamenti con serenità, forte di un <b>background </b>stagionale sopra le righe e le più rosee previsioni. Staremo a vedere. Per quanto riguarda la gara di domani, è stato proprio il coach reggiano a fare il punto della situazione: “ Sappiamo che ci attende un match molto più difficile di quanto non dica la classifica -puntualizza subito Serventi- In casa loro le siciliane sono sospinte da un gran pubblico e riescono spesso a tirar fuori il meglio. Dal punto di vista tecnico, Priolo è senza dubbio una squadra temibile, specie dopo il <b>mercato </b>invernale. Infatti, gli arrivi di giocatrici come Sidney Spencer e Marija Eric hanno notevolmente rinforzato un roster già di buona qualità. Tutto il gruppo merita un occhio di riguardo. Inoltre -continua- Priolo deve vincere per avere la certezza dei Play-Off, questa è un’insidia ulteriore. Tante big sono già cadute in quel palazzetto. Noi cercheremo comunque di fare risultato, non partiamo certamente battuti.” Poi saranno Play-Off e la solita serie di gare ravvicinate, particolare non incline alla tua squadra. Come sta attualmente la Liomatic?</p>
<p> </p>
<p>“Le ragazze cominciano ad avvertire la stanchezza, sia fisica che mentale. Siamo partiti da lontano, sempre con la marce alte. Adesso abbiamo i Play-Off ed un calendario, come sempre, molto congestionato. E’ vero -sottolinea- quando siamo stati chiamati a giocare ogni 3 giorni non abbiamo ottenuto grandi risultati. Ormai questo è un nostro limite. Però ci siamo e vogliamo fare più strada possibile. Puntiamo alle <b>semifinali</b>. Fin’ora la stagione è da incorniciare, vogliamo la ciliegina sulla torta.” Chiederai qualcosa di particolare alle tue giocatrici? “Chiederò loro un sacrifico maggiore, un ultimo sforzo. Ma so bene che siamo esseri umani. La mia squadra non è stata costruita per vincere subito ma per crescere, migliorare e togliersi più soddisfazioni possibili. Questo è un gruppo nuovo per 7/10. Siamo stati bravissimi a costruire un’identità precisa e forte. La gente deve capirlo, questa squadra merita soltanto gratitudine. Al riguardo, vorrei ringraziare ancora la stragrande maggioranza dei nostri splendidi tifosi. Ci seguono sempre, ovunque. Questo è uno dei motivi, oltre <b> ovviamente </b>al grande legame che ho con la società, che mi ha fatto rimanere ad Umbertide. Speriamo di regalare a tutti altre gioie.” La Liomatic, partita nella mattinata di sabato, lamenta le non perfette condizioni fisiche di Milica Jovanovic. La giovane montenegrina ha marcato visita nelle ultime 2 sedute di allenamento a causa di un affaticamento muscolare. Il suo impiego non è comunque in discussione. Erg Priolo – Liomatic Umbertide sarà diretta da Rossi (AR) e D’Amato (RM). Palla a due ore 17:15, come il resto del programma. Questo per garantire lo svolgimento in <b>contemporanea </b>di tutte le gare. Dal prossimo week-end, spazio poi alle corse scudetto e salvezza.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*