ATTI VANDALICI CISL E UIL TERNI - BREGA “FERMA CONDANNA. RESPINGERE OGNI TIPO DI INTOLLERANZA”

<p>post <b>M. Zingales</b> UJcom2.0 <a target="_blank" title="Scrivi a Morena Zingales" href="mailto:morenazingales@gmail.com"><span style="color: #c00000;"><b>@</b></span></a> (UJ.com) TERNI - Il presidente del Consiglio regionale dell'Umbria, Eros Brega, esprime anche a nome dell’Assemblea legislativa, “piena solidarietà ai segretari provinciali e regionali di Cisl e Uil per gli atti vandalici perpetrati la notte scorsa nelle sedi della Cisl e della Uil di Terni”. “Episodi di questo tipo – afferma Brega - vanno condannati con fermezza perché non fanno parte della cultura politica dell'Umbria e dequalificano la città di Terni e più in <b>generale </b>la nostra regione. Questi fatti non possono e non devono in alcun modo condizionare il confronto democratico e rispettoso dei valori di cui ogni organizzazione sindacale è portatrice. Il mondo istituzionale e quello politico – conclude Brega – devono pertanto respingere ogni tipo di intolleranza che alimenti un clima teso, cupo e violento estraneo al tessuto umbro e inaccettabile per la nostra regione”.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*