ARRESTATI DUE RAPINATORI SERIALI

<p>(UJ.com) CITTA' DI CASTELLO - La Squadra volante della Questura di Perugia, in collaborazione con gli agenti del commissariato di Città di Castello. hanno arrestato due rapiantori seriali. Si tratta di Paolo <b>Onofri </b>dell'83 originario e residente a Città di Castello e Luigi Bini dell'81 di San Sepolcro. Ai due, gli investigatori contestano almeno due rapine. La prima effettuata il 28 settembre scorso ai danni di una signora matura e la seconda, due giorni dopo, sempre ai danni di una donna. Modalità di esecuzione pressoché la stessa.</p>
<p>Nel primo caso avevano seguito la signora che era andata in banca, all'Unicredit di piazza Partigiani a Perugia, per poi bloccarla una volta salita in auto utilizzando una vbettura rubata a Città di Castello. Bottino circa 480 euro. Nel secondo caso, invece, erano stati visti da un albanese che aveva avvisato la Polizia. Gli agenti avevano ritrovato nella borsa della donna rapinata il documento di Luigi Bini. In <b>entrambii </b>casi grazie all'aiuto delle telecamere e dei rilievi effettuati dalla scientifica è stato possibile risalire ai due malviventi. Per altro già conosciuti alle forze dell'ordine. Bini è stato arrestato a San Sepolcro mentre ad Onofri l'ordinanza di custodia in carcere gli è stata consegnata nell'istituto di pena di Capanne dove è rinchiuso per un altro reato. Alla conferenza stampa, che si è tentua in questura a Perugia, hanno partecipato i dirigenti Allegria e il nuovo responsabile del Commissariato di Città di Castello, Rosaria Broccoletti.</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*