A Todi la XX edizione del Gran Premio Mongolfieristico

di Maria Vittoria Grotteschi TODI - Sono 35, quest'anno, gli equipaggi che partecipano al Gran Premio Italiano Mongolfieristico. Da ieri ha preso avvio a Todi, ospitando fino al 27 luglio equipaggi europei (Inghilterra, Belgio, Germania, Italia, Irlanda, Svizzera, Austria, Francia) e statunitensi. La manifestazione è giunta alla sua ventesima edizione, portata in città da Ralph Shaw, inglese trapiantato a Todi che ogni anno organizza la gara. E’ simile a quelle che si svolgono nell’Europa del Nord e nei Paesi anglosassoni: tutti i giorni dalle sette i palloni volanti si levano in aria dalla base di Ponte Naia. Con uno spettacolo unico in Umbria, danzano nel vento sopra la collina di Todi, in una gara di coraggio e maestria nel saper sfruttare al meglio i moti dell’aria. <br />La manifestazione, che ha ottenuto il marchio &quot;Umbria Green Sport&quot; della Regione, con un tuffo nel passato, porta ai primi arditi studi sul volo. Ideati da Joseph Marie Montgolfier nel 1782, gli aerostati, grandi palloni ad aria calda detti mongolfiere dal nome dell’inventore, per anni furono protagonisti di tanti episodi sensazionali di cronaca e fecero storia, per la carica scenografica e avventurosa che erano e sono ancora in grado di evocare e per il ruolo nello sviluppo aeronautico.<br />Nell’ambito della competizione tuderte sono previsti appuntamenti  particolari, come la &quot;caccia alla volpe&quot;, gara dove le mongolfiere rincorreranno quella partita 15 minuti prima, con il premio in palio appannaggio di quella che atterrerà più vicino all'aerostato da cacciare. In calendario anche una trasferta a Roma per un volo notturno con le mongolfiere gonfiate intorno al Colosseo, che si alzano sopra i Fori Imperiali e navigano nell’aria fino a Piazza Venezia. Per chi, poi, desidera avvicinarsi a quest’affascinante sport che sopravvive al passato, c’è la possibilità per il pubblico di salire a bordo per un giro in mongolfiera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*