“Storie di ville e giardini” – Inaugurazione sabato 22 giugno a Spoleto

villa-redenta_3(umbriajournal.com) SPOLETO – “Storie di ville e giardini” – Inaugurazione sabato 22 giugno con la visita a Villa Pianciani di Spoleto. Dimora storica di fine Settecento progettata dall’architetto Valadier
(Cittadino e Provincia) – Perugia, 21 giugno ’13 – Sarà Villa Pianciani di Spoleto la prima tappa di “Storie di ville e giardini” edizione 2013. Con la visita di sabato 22 giugno a questa dimora storica di fine Settecento, opera del famoso architetto Giuseppe Valadier, si inaugura il cartellone della manifestazione turistico-culturale promossa dall’Assessorato al turismo della Provincia di Perugia insieme con l’Associazione Dimore Storiche – Sezione Umbria. Itinerario di visite guidate attraverso luoghi unici e suggestivi, aperti per l’occasione, quest’anno “Storie di ville e giardini” si compone di dieci tappe spalmate su tutta la provincia di Perugia, da giugno al 15 settembre. Il progetto, partito nel 2005 e che si ripete ogni anno nel periodo estivo, consiste in itinerari di visite guidate a residenze storiche, pubbliche e private, di particolare interesse, come ville, palazzi, castelli e giardini di loro pertinenza. “Viene così proposta – spiega l’assessore provinciale al turismo Roberto Bertini – un’originale prospettiva di conoscenza del paesaggio con l’apertura straordinaria al pubblico di gioielli d’arte e di storia altrimenti esclusi dagli itinerari turistici più noti, che, integrandosi con questi, vuole offrire un numero sempre crescente di occasioni per rendere il nostro territorio turisticamente più attrattivo”. Villa Pianciani fa parte di un complesso monumentale composto da diversi edifici e un grande parco storico. E’ circondata da un paesaggio spettacolare e da una tenuta agricola che produce un ottimo olio biologico.
Sabato 22 giugno sono previsti due turni di visite: alle 15,30 e alle 16,45. Per informazioni e prenotazioni: Provincia di Perugia, Ufficio Promozione Turismo e Sport

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*