Sara’ un’estate senza musica, tutto in autunno, ma solo col vaccino 🔴

 
Chiama o scrivi in redazione


Sara’ un’estate senza musica, tutto in autunno, ma solo col vaccino 🔴

“Sara’ un’estate senza musica. Lo dico anche alla luce delle indicazioni degli scienziati che vanno verso un’unica direzione. È impossibile far combaciare l’aggregazione con il distanziamento. Noi siamo aggregatori, il pubblico ha bisogno di gioire, di cantare. Se uno canta manda fuori le goccioline di saliva. Non sto dicendo cose gradevoli, ma la priorita’ e’ la salute. Stiamo tenendo botta, stiamo riprogrammando i concerti”.

foto musicoff.com

A parlare all’agenzia Dire e’ Vincenzo Spera, presidente di Assomusica, in merito al futuro della musica dal vivo. Un settore che sta soffrendo particolarmente l’isolamento dovuto al rischio di contagio da coronavirus. Gli eventi previsti in questi mesi e nei prossimi sono stati (quasi) tutti rinviati o cancellati e pensare al futuro oggi risulta abbastanza complicato:

“C’e’ chi li ha riprogrammati a distanza di un anno e chi in autunno prossimo, sulla base del mese precedente, quando non c’era chiarezza sullo sviluppo della pandemia. Una eventualita’ che potrebbe avverarsi, ma solo se a giugno ci sara’ il VACCINO“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*