PERUGIA, FESTIVAL IMMAGINARIO, LA QUARTA EDIZIONE AL VIA!

Presentazione Immaginario 2013(umbriajournal.com) PERUGIA – La quarta edizione di Festival IMMaginario si terrà a Perugia dal 20 al 24 Novembre.

LE LOCATIONS sono il Teatro Morlacchi, la Sala dei Notari, la Rocca Paolina, il Centro Camerale Alessi, la Rai Sede regionale per l’Umbria (che ha messo a disposizione, oltre agli spazi, anche una preziosa collaborazione per l’evento), l’Accademia di Belle Arti, Teatro di Figura di Via del Castellano.

Tra i PARTNER del festival, Rai, Sky e il Sole 24 Ore.

IL TEMA del Festival è VIVA LA CULTURA! Il programma della prossima edizione è dedicato alla Cultura come Bene Comune e casa comune, come gioia e festa, come diritto e progetto di felicità, come opportunità per una generazione di nuovi talenti. Nel corso del 2013 l’Italia ha presentato le candidature di varie città per essere Capitale Europea della Cultura (nel 2019). Oltre 20 città sottoporranno il proprio dossier, da Nord a Sud: Matera, Ravenna, Lecce, Bergamo, Urbino, Venezia, Perugia, Siena, L’Aquila, Mantova, Cagliari, Palermo, … L’obbligo a pensare il futuro, il carattere nazionale di tale impresa, tutto il movimento di persone e di idee per il futuro di questo paese è ciò che il Festival vuole raccontare.

VIVA LA CULTURA! è il tentativo di descrivere e di fare una mappa Quali sono i “Maestri” della Cultura italiana? E quali gli innovatori che ne stanno declinando il concetto nelle nuove forme dei new e social Media? E’ possibile delineare una mappa della Cultura in Italia? Sono questi (e non solo) gli interrogativi su cui Festival IMMaginario 2013 vuole porre l’attenzione Per raccontare il mondo della Cultura nella sua interezza e complessità, il programma di Festival IMMaginario ha creato accanto al percorso tradizionale, un laboratorio dedicato all’innovazione e ai nuovi linguaggi del web: il “WEB FEST”.

Il TEAM IMMaginario: curatori del programma generale sono Angelo Guglielmi, Bruno Voglino (già direttori ed autori di Rai e Rai3), Marco Molendini e Alessandro Riccini Ricci. La sezione dedicata all’innovazione è curata in collaborazione con Luca de Biase. Il FORMAT si basa sulla costruzione di un palinsesto tra eventi on stage, on air, on line. Il programma Viva la cultura! vive oltre gli spettacoli, i talk, le proiezioni nelle sale di Perugia, anche nel sistema media on air presente durante il Festival e sarà seguito e saranno presenti trasmissioni Rai come Caterpillar, Il ruggito del Coniglio, Fahrenehit, Hollywood Party, Cooltour, Tv Talk, Uno mattina caffè, oltre a Xl, Repubblica.it, Nòva24, il sole 24 ore, il messaggero, …in particolare per l’occasione “Hollywood Party” si sposterà a Perugia e sarà trasmesso in diretta dagli studi della sede Rai. On line Viva la cultura! vive nell’omonima prodotto editoriale web che vedrà la presenza di: Antonio Albanese, Stefano Bollani, Dario Fo, Fabio Fazio, Massimo Gramellini, Toni Servillo, Mario Martone, … Viva la cultura! on stage prevede tra gli ospiti: Jacopo Fo, Dario Fo, Giovanni Floris, Luisa Todini, autori e conduttori Caterpillar, di Fahrenheit, di Hollywood Party, Massimo Gramellini, Trio Medusa, Piero Chiambretti, Lillo e Greg, Il Ruggito del Coniglio, Daniele Luchetti, Roberto Andò, Andrea Vianello, Renato Soru, Stefanio Boeri, Alessandro Campi, Pippo Baudo, Carlo Conti, Renzo Arbore, Gipi, Gian Antonio Stella, Domenico Starnone, Makkox, Stefani Benni, Catiuscia Marini, Wladimiro Boccali, Paolo Rossi, Antonio Scurati, Leo Ortolani (RatMan), Roberto Andò, Pippo Delbono, Antonio Rezza, Flavia Mastrella, … Festa della Cultura Spettacolo per suoni immagini aprole PERUGIA, TEATRO MORLACCHI 23 novembre Una festa della cultura e della città. Sul palco il giovane talento internazionale del Jazz Giovanni Guidi accompagnerà una selezione di immagini proiettate sul grande schermo del teatro con la sua musica e le sue improvvisazioni. Immagini di inventori, imprenditori, di persone che hanno sognato (e realizzato) il futuro tra arte e impresa e scienza. Le immagini e i suoni saranno contrappuntati da interventi, registrati e dal vivo, di imprenditori e artisti che si alterneranno sul palco leggendo brani da loro scelti sulla cultura e in particolare sulla cultura d’impresa.

LA SEZIONE DEDICATA AL FUTURO PRESENTE L’INNOVAZIONE SI METTE IN MOSTRA incontri laboratori spettacoli la più ampia e importante rassegna italiana dedicata alle web series , webdoc e web movies 300 giovani talenti creativi raccontano come cambia la scena artistica italiana Persone, idee, mappe per immaginare l’Italia che verrà PERUGIA, UMBRIA 22-­‐24 NOVEMBRE 2013 IMMaginario si duplica. Nasce il programma dedicato all’innovazione: IMMAGINARIO WEB FEST 2013 Il web fest è l’appuntamento più importante in Italia dedicato ai nuovi linguaggi, alle web series, web movies, e ai web doc in particolare. Più importante per numeri: 300 autori e produttori, 100 web series italiane, 10 web series internazionali, 20 web doc, 9 web movies Più importante per qualità delle presenze: da Rai Cinema e Rai Fiction passando per Magnolia. Perugia è il luogo di incontro e la piattaforma della nuova scena artistica e produttiva italiana. I nuovi talenti creativi dall’esplosivo mondo delle web series sino al mondo del videoclip, dai web doc al cross media, dal crowdfunding al coworking, dagli Instagrammers alle twittstar, in una tre giorni a Saranno presenti tutte le principali esperienze italiane di web series: dai The Pills a Stuck a Una mamma imperfetta (Rai – Corriere.it). Saranno presenti gli autori di webdoc, forma artistica affermatasi in Francia e Usa e che ora sta emergendo in Italia. Rai Cinema sarà presente con i suoi web movies di cui racconterà l’esperienza. “Una mamma imperfetta” è una webseries scritta e diretta da Ivan Cotroneo (coprodotta da Indigo Film e 21, Corriere della Sera e Rai Fiction) che, dopo il grande successo in rete, è approdata in prima serata su Rai 2 ed è stata acquistata dal network televisivo ABC, di proprietà della Disney. Mentre iPantellas è un duo comico composto da Daniel e Jacopo, due ragazzi del varesotto, che sta spopolando sul web con parodie, sketch comici e la webseries “Mia madre è Satana”. La loro pagina Facebook conta oltre 230mila fans, mentre sono 390mila gli iscritti al loro canale Youtube. Per gli amanti del fumetto, sarà ospite di IMMaginario anche Makkox, il noto disegnatore digitale, che dal 2007 ha scelto il Web come luogo di pubblicazione delle sue opere. Makkox, all’anagrafe Marco D’Ambrosio, è anche tra i protagonisti della trasmissione “Gazebo” di Rai 3. Il suo blog è tra i più seguiti e cliccati della rete. Dal mondo delle piattaforme creative, interverrà al festival Zooppa e Userfarm, principale player europeo di videocrowdsourcing, capace di realizzare contenuti video grazie al proprio network globale di film-­‐makers di talento. La rassegna ha un carattere internazionale e saranno presenti anche il Marseille Web Fest e il Liegi Web Fest. Il Festival ospita anche dei Lab Creativi: -­‐ Creare una web series -­‐ Arduino, open hardware e open software per costruire -­‐ PerugiaPer, immaginare una smartcities Il programma è realizzato in collaborazione con Nòva24-­‐il sole 24 ore, Banca Intesa.

IL GIOCABOLARIO, INVENTA LE NUOVE PAROLE DELLA CULTURA

Una nuova cultura ha bisogno di parole nuove. Utenti della rete, social users, inventano e nuovi vocaboli e spiega cene il significato. Invia un video o una mail a comunicazione@progettoimmaginario.org. Oppure usa twitter e l’hashtag #giocabolario. Il tuo twitt diventerà una delle voci del Giocabolario. Un progetto a cura di Leonardo Malà e Alessandro Riccini Ricci, @Iddio, @Azael, @Matteograndi.

RESPONSABILITÀ, RISPETTO ED EFFICIENZA ENERGETICA

Il Festival è anche responsabilità, rispetto ed efficienza energetica. Da qui nasce il progetto IL BOSCO IMMAGINARIO. Un vero e proprio progetto di radicamento nel territorio. Il festival calcolerà la Carbon foot print, prodotta dal trasporto dei suoi ospiti e attiverà un piano di compensazione mediante il rimboschimento di alberi. Ogni albero sarà adottato e dedicato ad un ospite, al mondo della Cultura e dell’infanzia. Ogni albero avrà la sua targhetta con la sua “carta d’identità”. Il trasporto di ospiti avverrà con auto elettriche e con treno.

I PROGETTI DI PRODUZIONE CHE STANNO NASCENDO DAL LAB DEL FESTIVAL

Nel corso del festival verranno presentati alcuni progetti: STORIA NON UFFICIALE DELLE TV ITALIANA – 1954-­‐2014 un racconto avventuroso della tv italiana di Angelo Guglielmi, Bruno Voglino, Alessandro Riccin Ricci. CARA ITALIA web doc interattivo con Teatri Uniti e Toni Servillo. Un viaggio nella provincia italiana, incontrando persone, storie, speranze. Un omaggio alla qualità Rai e all’omonima trasmissione di Enzo Biagi.

MAPPA DEI LIBRAI ITALIANI

Webdoc in collaborazione con Fahrenheit – Radio3. IMMaginario lancia un progetto di racconto partecipato dedicato alle librerie e ai librai. I lettori intervistano e raccontano i propri i librai, le loro librerie condividendo i video nel sito Vivalacultura.it I web site. È possibile trovare informazioni relative al programma in www.festivalimmaginario.it Il progetto innovazione è in www.immaginariowebfest.it Viva la cultura! continua dopo il Festival in www.vivalacultura.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*