PERUGIA, SAGRA MUSICALE UMBRA

annalena parsson(umbriajournal.com) E’ la “Trasfigurazione” il tema conduttore della 68ª Sagra Musicale Umbra che si inaugura domenica 15 settembre a Perugia con un doppio appuntamento: la Prague Philarmonia diretta da Jiři Belohlávek insieme alla voce del soprano Annalena Persson al Teatro Morlacchi di Perugia per un omaggio a Wagner nel bicentenario della nascita, mentre nel pomeriggio la tradizionale Messa solenne cantata nella Cattedrale di San Lorenzo con inni e antifone in puro stile gregoriano affidati alla Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco di Assisi diretta da Padre Giuseppe Magrino OFM.

Lunedì 16 settembre primo appuntamento con “La sagra al cinema” nella Sala delle Conferenze della Galleria Nazionale dell’Umbria per una serie di proiezioni dedicate a “Britten e il cinema”.

Perugia, 13 settembre 2013 – Si inaugura domenica 15 settembre al Teatro Morlacchi di Perugia alle ore 21 la 68ª Sagra Musicale Umbra, il cui tema conduttore quest’anno è la “Trasfigurazione”. La Prague Philarmonia diretta da Jiři Belohlávek (già ospite a Perugia per la stagione degli Amici della Musica nel 1998 e nel 2000), insieme alla voce del soprano Annalena Persson dedicano il loro concerto a Richard Wagner nell’anno del bicentenario della nascita, ma nel raffinato programma scelto per questa inaugurazione propongono anche una riflessione musicale proprio sul tema della Sagra 2013. Di Wagner, infatti, saranno eseguiti l’Addio di Wotan e l’Incantesimo del fuoco dalla Walkiria, la Marcia funebre di Sigfrido dal Crepuscolo degli Dei e il Preludio e trasfigurazione di Isotta dal Tristano e Isotta. «È la tenerezza paterna del dio Wotan – spiega Alberto Batisti, Direttore artistico della Sagra – che si fa abbraccio musicale intensissimo a Brünnhilde colpevole eppur fedele, difesa dalla magia di un fuoco divino che la serberà all’eroe purissimo. O l’epicedio sulla morte di Sigfrido, che accompagna nella glorificazione dei temi l’ascesa di quell’eroe nell’eternità. È la metamorfosi finale di Isotta, trasfigurata nell’assoluto di un amore fatto canto». Completa il programma la Settima Sinfonia di Beethoven: «Un’altra trasfigurazione – aggiunge – quella del ritmo, inteso come centro generatore di questo capolavoro».
Il concerto inaugurale è preceduto, nel pomeriggio di domenica 15 alle ore 18 nella Cattedrale di San Lorenzo di Perugia, dalla tradizionale Messa solenne cantata, presieduta dall’Arcivescovo, una riflessione spirituale e liturgica che contraddistingue l’apertura della Sagra. La liturgia sarà accompagnata dal canto di inni e antifone in puro stile gregoriano, affidati alla Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco di Assisi, diretta da Padre Giuseppe Magrino OFM.
In occasione del concerto d’inaugurazione della Sagra Musicale, verrà inoltre allestita nell’ atrio del Teatro Morlacchi una Mostra di bozzetti degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Perugia che hanno partecipato al Concorso indetto dalla Fondazione Perugia Musica Classica e dall’ Accademia di Belle Arti di Perugia per la migliore immagine che sapesse evocare il tema della Trasfigurazione scelto per la Sagra. Alle ore 21, prima dell’inizio del concerto, si terrà la Premiazione dei primi tre vincitori del concorso, che saranno consegnati dalla Presidente della Fondazione Anna Calabro. Sono rispettivamente Francesca Brozzetti, Federica Braconi e Andreas Tsalas. Il progetto grafico di Francesca Brozzetti, vincitrice del 1° Premio, è stato utilizzato come immagine della 68a edizione della Sagra.
Nella Sala delle Conferenze della Galleria Nazionale dell’Umbria lunedì 16 settembre alle ore 17.00 è in programma il primo degli appuntamenti de “La Sagra al cinema” con un omaggio cinematografico a Benjamin Britten, di cui ricorrono quest’anno i cento anni della nascita, con cinque titoli introdotti da Renata Scognamiglio, che si avvalgono tutti della colonna sonora appositamente composta dal celebre compositore anglosassone. Si tratta di alcune autentiche rarità cinematografiche: Night Mail è un film documentario del 1936 sulla “London, Midland and Scottish Railway” (LMS), il treno postale che collegava Londra alla Scozia; Way to the Sea è del 1936, sulla linea ferroviaria tra Londra e Portsmouth; di Lotte Reiniger viene proiettato The Tocher, del 1938, un brevissimo film-balletto di animazione adattato da un racconto popolare scozzese. Ben più famoso Instruments of the Orchestra, conosciuto oggi come Guida del giovane all’orchestra. Si tratta di un breve documentario del 1946 con la London Symphony Orchestra diretta da Sir Malcom Sargent che mette in mostra tutte le varie sezioni dell’orchestra insieme a una suo puntuale spiegazione. Infine L’Ora del Supplizio, lungometraggio girato in Inghilterra, uscì sugli schermi inglesi nel gennaio del 1937. Il titolo originale è Love From a Stranger ed è tratto da un romanzo breve di Agatha Christie. La regia è di Rowland V. Lee. Tra gli attori più importanti troviamo Ann Harding e Basil Rathbone, volto conosciutissimo per aver interpretato più volte Sherlock Holmes sugli schermi.

Info, biglietti e abbonamenti:

Fondazione Perugia Musica Classica Onlus,Via Danzetta, 7 – 06121 PERUGIA
Tel. 075-5722271; e-mail: info@perugiamusicaclassica.com
Sito web: www.perugiamusicaclassica.com

Biglietteria: Tutti i giorni feriali e festivi, dalle 11.00 alle 19.00, presso il Punto informativo in Piazza della Repubblica – Corso Vannucci a Perugia. Anche presso la sede del concerto a partire da un’ora prima dello spettacolo.
Attivi anche i punti vendita autorizzati e la vendita on line sul sito: www.perugiamusicaclassica.com (senza diritto di prevendita).

Prezzi: a seconda dei concerti, da 7 € a 25 €; ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili, per i seguenti appuntamenti: S. Messa in Cattedrale a Perugia domenica 15 settembre; concerto di martedì 17 settembre per la Croce Rossa presso il Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia, le proiezioni cinematografiche di lunedì 16 e 23 settembre presso la Galleria Nazionale dell’Umbria. Il concerto presso il Teatro Morlacchi di mercoledì 25 settembre pomeriggio è riservato alle scuole, mentre quello di lunedì 23 settembre al Complesso penitenziario Capanne è riservato alle detenute.

[wzslider autoplay=”true” info=”true” lightbox=”true”]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*