Flautosolidale, a Perugia tre giorni di eventi

Flauto solidalePERUGIA – Flautosolidale è il titolo di una tre giorni di iniziative: masterclass, incontri didattici, workshop, seminari e concerto, che si terranno a Perugia dal 30 maggio al 1° giugno.

Flautosolidale nasce con l’idea mettere in contatto flautisti, docenti e concertisti, che si occupano della formazione musicale a tutti i livelli, da quella di base a quella specialistica, per organizzare una tre giorni di masterclass, lezioni aperte, workshop, seminari e concerti.

La particolarità di questa manifestazione, organizzata dall’associazione “Arte & Musica nelle Terre del Perugino” sta nel fatto che gli studenti contribuiranno al raggiungimento dello scopo solidale tramite una quota d’adesione, ma tutti i docenti presteranno la loro opera a titolo completamente gratuito e senza ricevere alcun rimborso spese. Questo per permettere di ricavare una somma da destinare interamente ad un progetto dell’Associazione di volontariato “Amici del Malawi”  di Perugia Onlus, attiva già da 40 anni in Africa con vari progetti sanitari e formativi. In particolare viene posta l’attenzione sulla formazione delle ragazze, ancora molto meno scolarizzate dei coetanei maschi: il ricavato andrà dunque a contribuire alle spese per la costruzione del dormitorio femminile del Politecnico di Arte e Mestieri di Thondwe, in Malawi.

Tra i docenti che hanno aderito molti insegnanti di Conservatorio, prime parti di orchestre come l’Orchestra Regionale Toscana, il Maggio Musicale Fiorentino, ma anche una fitta rete di docenti che lavorano con entusiasmo in varie realtà scolastiche per costruire la base della formazione musicale.

Tutto culminerà in un Concerto Finale il giorno domenica 1 giugno alle 18 nell’Auditorium del Conservatorio Morlacchi di Perugia, a cui parteciperanno flautisti come Michele Marasco, Luciano Tristaino, Roberto Pasquini. Un intervento sulle musiche malawiane sarà curato da Fabrizio De Rossi Re e l’Orchestra di flauti formatasi appositamente per Flautosolidale concluderà l’evento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*