Umbria e paesaggi, Premiati vincitori concorso fotografico

UMBRIA – Durante il convegno di apertura del Forum regionale “Paesaggio e Geografia” sono stati premiati i vincitori del concorso fotografico promosso dalla Regione Umbria: “L’Umbria e i suoi paesaggi: strutture identitarie”, destinato alle scuole e ai giovani under 30. Il materiale prodotto dal concorso, è stato detto, costituisce un contributo prezioso per il Piano Paesaggistico Regionale in corso di formazione, per quanto concerne la verifica dei paesaggi identitari nella percezione delle comunità locali, e per la costituzione di un archivio fotografico e di immagini per l’Osservatorio regionale per la qualità del paesaggio.

Ecco i vincitori decretati dalla Giuria e premiati stamani. Per la categoria under 30: primo classificato David Castellucci con la foto “Il panorama di Castelluccio”; secondo Daniele Quadraccia con “Le colline di Schifanoia”; terzo Matteo Masciotti con “Quiete”, Eremo di Santa Maria di Giacobbe; quarta Giulia Paolacci con la foto “Un colorato risveglio”, Lago Trasimeno. Foto menzionate sono quelle di Federico Mattoni, “Mutare: lo scorrere senza fine della realtà”; Sandro Casuzzi per “Mattina autunnale”, Piana di Colfiorito; Luca Gaetano con “Abbandoni e occupazioni”, Valnerina.

Menzione speciale a Irene Rellini per la foto “Visione”, San Venanzo e colline circostanti. Per la categoria Istituti scolastici, prima classificata la foto “Perugia affascinante”, della classe 4^ A Scuola primaria “Lombardo Radice” – Direzione didattica Circolo 3 di Perugia (docente referente Oriana Capponi). Seconda classificata la foto “L’antico libro della Storia” della classe 2^ I della scuola secondaria di I grado “Mastro Giorgio – Nelli” di Gubbio (docente referente Francesca Pierini); terza classificata la foto “Tramonto sulle colline tuderti”, della classe 3^ AGC dell’Istituto tecnico tecnologico statale “Alessandro Volta” di Perugia (docente referente Daniela Martelli); quarta “Paesaggio 1”, della classe 3^ A del Liceo Artistico di Orvieto (docente referente Maria Teresa Nulli).

Sono state menzionate le foto “Frazione Mattarella” della classe 3^ B dell’Istituto comprensivo statale “Fanciulli” di Arrone (docente referente Giuliana Bartolini); “Veduta delle scalette di Porta Sole” della classe 3^A dell’Ipsia “Cavour – Marconi – Pascal” di Perugia (docente referente Maria Rita Guerri); “Ritorno … al passato” della classe 4 L dell’Istituto tecnico tecnologico “Leonardo da Vinci” di Foligno (docente referente Tiziana Bigarelli). Menzione speciale per la foto “La città assediata” della classe V C dell’Istituto di istruzione superiore Classico e Artistico di Terni (docente referente Maria Cristina Marinozzi).

L’obiettivo, è stato ricordato, è quello di rendere il paesaggio regionale il “paesaggio di tutti”, un posto in cui coesistono risorse fisico-naturalistiche, storico-culturali e sociali-simboliche. In quest’ottica, si inquadra anche il nuovo concorso dedicato ai paesaggi della memoria, “L’Umbria e i suoi paesaggi nella memoria storica” che si caratterizza per la volontà di raccontare il territorio regionale umbro dal punto di vista paesaggistico, naturale e culturale e di evidenziarne la ricchezza storica e di tradizioni, attraverso il linguaggio iconografico. Il concorso, fotografico e documentale insieme, è stato spiegato, intende non solo limitarsi  al recupero ed alla raccolta di documentazione relativa al paesaggio storico dell’Umbria, ma si propone anche di stimolare e rendere possibile la più ampia condivisione e diffusione delle informazioni per tutta la comunità regionale umbra. Il bando è disponibile sul portale tematico www.umbriapaesaggio.regione.umbria.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*