Umbria, Ordine dei giornalisti, formazione professionale continua‏

OdG-Umbria(umbriajournal.com) UMBRIA – Cinque corsi da seguire in aula, a Roma e a Perugia, e due in modalità e-learning, uno deontologico e uno professionale. Sono queste le proposte formative del Centro di Perugia ai giornalisti che devono assolvere all’obbligo della Formazione Professionale Continua. I corsi in aula sono della durata di 4 ore, erogano 8 crediti e hanno un costo, ciascuno, di 100 euro (Iva compresa); i corsi a distanza durano 2 ore, sono gratuiti ed erogano 6 crediti (quello deontologico) e 4 crediti (quello professionale).

Il Centro, fondato dalla Rai e dall’Università di Perugia, e di cui è socio l’Ordine nazionale dei giornalisti, ha puntato su eventi autenticamente formativi e focalizzati sull’acquisizione di competenze professionali dettate dalla stringente contemporaneità. Si comincia, grazie alla collaborazione con il network Dataninja.it, con il corso di “Data Journalism”: ricerca dei dati, verifica e organizzazione, analisi, incrocio con altri dati, visualizzazioni e Storytelling. Alla scoperta degli step indispensabili nell’attività del Data Journalist (le date sono: 10 maggio a Perugia e 7 giugno a Roma).

Segue il corso intitolato “Il giornalista editore di sé stesso” che insegnerà gli elementi essenziali per il “nuovo” reporter multimediale: introduzione al linguaggio SEO (Search Engine Optimization), le “regole” per indicizzare al meglio un articolo per il web; come usare WordPress; come costruirsi un “personal brand” grazie ai social network; quali sono i tools gratuiti più utili che si possono trovare su Internet (le date sono: 17 maggio a Perugia e 14 giugno a Roma).

Nel corso di “Fact Checking”, una piattaforma citatissima ma poco conosciuta nelle sue pratiche, si presenteranno invece le tecniche per la verifica dell’indipendenza e della competenza della fonte e si analizzeranno le esperienze internazionali e quelle italiane (le date sono: 31 maggio a Perugia e 21 giugno a Roma). Il lavoro di chi lavora in un ufficio stampa della Pubblica Amministrazione è cambiato profondamente: oggi c’è bisogno di strumenti diversi per una comunicazione più efficace, più tempestiva e più capillare. Nel corso “Pubblica Amministrazione e Comunicazione” si illustreranno le novità e l’evoluzione dell’ufficio stampa pubblico e della funzione di portavoce (le date sono: 31 maggio a Perugia e 7 giugno a Roma).

Infine, nel corso in aula sul “Giornalismo investigativo” si spiegherà come nasce un’inchiesta (fonti, raccolta delle informazioni, realizzazione e scrittura per le diverse piattaforme); si illustrerà come individuare e valutare le informazioni sul web; si insegnerà come fare il lavoro “sotto copertura” e quali “trucchi” legittimi usare, rispettando i limiti imposti dalla legge (le date sono: 27 giugno a Perugia e 28 giugno a Roma). Per quanto concerne, invece, gli eventi in modalità e-learning, i corsi saranno disponibili on-line alla fine di maggio e riguarderanno il Giornalismo contemporaneo (il modello policentrico: CNN, Al Jazeera, India News, Sky News; i nuovi attori: Brasile, Australia, Repubblica Popolare Cinese, Sud Africa; Europa, immigrazione e primavere arabe: reti e linguaggi della comunicazione nel Mediterraneo) e i temi della Privacy, in particolare il linguaggio giornalistico e i rischi di discriminazione (genere e orientamento sessuale, disabilità e salute mentale, immigrazione e Rom-Sinti, povertà ed emarginazione, prostituzione e tratta).

La formazione a distanza dovrebbe arricchirsi di un ulteriore evento di “istant update”: è in fase di allestimento, infatti, anche un aggiornamento a distanza dal titolo “Guida al semestre europeo”. Chi è interessato può visitare il sito www.centrogiornalismo.it o chiedere ogni informazione utile (prenotazioni dei corsi, modalità di pagamento, assistenza anche alberghiera per chi, da tutta Italia, volesse seguire i corsi a Perugia) scrivendo all’indirizzo mail segreteria@centrogiornalismo.it o telefonando, dal lunedì al venerdì, allo 075-5911211.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*