Spoleto, Festa della Liberazione, il programma con tutte le iniziative

Bandiera Italiana

SPOLETO – Tanti gli appuntamenti organizzati dal Comune di Spoleto, per celebrare il 25 aprile, Festa della Liberazione. Si comincia Giovedì 24 aprile alla biblioteca Comunale alle ore 17 con la presentazione del libro

Bandiera Italiana
Bandiera Italiana
“Tracce di memoria: guida ai luoghi della Resistenza e degli eccidi nazifascisti in Umbria” a cura dell’ISUC (Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea). Intervengono Battistina Vargiu, assessore alla formazione e alla scuola, Gian Paolo Loreti, Presidente ANPI Spoleto, Tommaso Ross, l’autore, Mario Tosti, Presidente ISUC, Claudio Biscarini, Istituto Storico della Resistenza Senese.
Venerdì 25 aprile, giorno della Liberazione, da Piazza della Vittoria partenza (ore 8.30) dell’autobus per Forca di Cerro dove alle 9 è prevista l’apposizione di una corona ai Caduti jugoslavi nella Resistenza Italiana.
Alle 9.30 alla chiesa di S. Paolo Inter Vineas celebrazione della Messa in memoria dei Caduti per la Patria. Alle ore 11 in Piazza Campello deposizione di una corona in ricordo dei partigiani decorati della Brigata Melis e a seguire alla Rocca Albornoziana deposizione di una corona alla lapide in memoria dell’evasione dei partigiani slavi e italiani dal Carcere della Rocca.

Alle 11.30 in Piazza della Libertà apposizione di una corona di alloro sulla lapide ai Caduti nella Guerra di Liberazione, poi saluto del Sindaco Daniele Benedetti, intervento di Gian Paolo Loreti, presidente dell’ANPI Spoleto e di Massimo Coltrinari, medio militare. Saranno resi gli onori militari da un picchetto in armi del 1° Reggimento Granatieri di Sardegna / 2° battaglione Cengio.

Sarà presente la Banda Musicale Città di Spoleto. Previste anche letture da “Quelle dell’idea. Storie di detenute politiche 1927-1948” di Laura Mariani. Letture da “Le Rose del Ventennnio di Gian Carlo Fusco a cura della scuola di Teatro Teodelapio. Esecuzioni di musiche delle Resistenza Italiana Lorenzo Petrini alla chitarra e Gionatan Scoppetta al violino a cura del Duo “Piume debano”.

Nel pomeriggio alle 17.30 alla Sala Frau spettacolo “La Foto del Carabiniere – la Storia di Salvo d’Acquisto e di Mio padre” scritto e interpretato da Claudio Boccaccini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*