PERUGIA, QUALIS ARTIFEX PEREO: IN RICORDO DI CARMELO BENE

Qualis Artiflex Pereo
Qualis Artiflex Pereo
Qualis Artiflex Pereo

(umbriajournal.com) PERUGIA – Il 16 marzo del 2002 moriva Carmelo Bene, il più grande uomo di spettacolo “totale” (teatro, cinema, tv, radio, e anche letteratura) del Novecento italiano. Per celebrarlo nel decennale della sua morte, l’anno scorso la BottegArt-Bottega Artigiana della Creatività (e dei Diritti Umani) di Acquasparta (Terni) – uno spazio socioculturale che si ispira alle idee e alle attività del sociologo Danilo Dolci, uno dei profeti italiani della nonviolenza – ha prodotto l’evento Qualis Artifex Pereo che dopo essere “nato” sulle assi del palco del piccolo teatro della BottegArt ha intrapreso un viaggio che lo sta portando in giro per l’Umbria e l’Italia, e la prossima tappa del suo viaggio sarà la Biblioteca Comunale Villa Urbani di Perugia, presso la quale l’evento si svolgerà mercoledì 25 settembre alle 17.30.

Qualis artifex pereo consiste in una conferenza-monologo tenuta da Alessandro Chiocchia, un promotore culturale umbro che da anni si dedica allo studio e all’approfondimento della figura e delle opere di Carmelo Bene. Durante la conferenza Chiocchia ripercorre e ricorda le tappe più importanti della vita e della parabola artistica di Bene, interagendo con il pubblico e avvalendosi dell’ausilio di spezzoni video e audio che riguardano soprattutto la produzione cinematografica e televisiva di Bene: questo evento nel suo piccolo vuole contribuire a mantenere vivo il ricordo di un grandissimo artista che con i suoi spettacoli, i suoi film, i suoi scritti e le sue provocazioni ha impreziosito la cultura italiana del secolo scorso illuminandola con la luce di una cometa e sconquassandola con la forza di un sisma, un artista dal quale non si può e non si deve prescindere (<<la nostra cultura non può permettersi il lusso di ignorarne la figura>>, scriveva qualche anno fa Sandro Veronesi).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*