PERUGIA, INVITO DELLA SPAGNOLI ALLA FESTA PER I 50 ANNI DI CITTÀ DELLA DOMENICA

Città della Domenica
Città della Domenica
Città della Domenica

(umbriajournal.com) PERUGIA – Due giorni di festa, una mostra aperta al contributo di visitatori e appassionati, giochi di strada per bambini, spettacoli pirotecnici e un rinfresco offerto con le stesse modalità con cui avveniva in passato: una bruschetta intinta nell’olio tipico umbro. Città della Domenica, primo parco tematico italiano, festeggia il suo 50esimo compleanno celebrando i fasti del passato, senza tralasciare uno sguardo al futuro.

La festa è in programma nell’ultimo fine settimana di settembre, sabato 28 e domenica 29, per salutare così simbolicamente la stagione del cinquantennale, in cui il parco naturale di Perugia si è rilanciato aggiornando la sua offerta e riscoprendo le attrazioni del passato.

Per l’occasione, la signora Mariella, titolare di Spagnolia e figlia di Mario Spagnoli, ideatore e fondatore del primo parco italiano, ha registrato un messaggio di invito: “Vi aspetto per festeggiare insieme a me il cinquantenario di Città della Domenica, sarei felice di avere i perugini e tutti gli appassionati qui da me per vivere insieme la gioia di rivedere tanta gente che ha apprezzato il parco e ha un ricordo di mio padre”. Sarà una festa per tutti i perugini, ma non solo.

“In questi mesi – spiega il park manager Francesco Salcito – ci siamo accorti che migliaia di persone, in tutta Italia, hanno un forte legame con il parco: sono arrivati tantissimi nonni che hanno accompagnato nipoti al parco per riscoprire, insieme a loro, le attrazioni degli anni cinquanta e sessanta”.

Per non perdere il legame con il proprio passato, è stata allestita una mostra sul parco, che sarà alimentata nel tempo con i cimeli inviati dagli stessi visitatori: “Raccontare la storia di Città della Domenica – continua Salcito – significa raccontare la storia di una grande famiglia di imprenditori perugini, gli Spagnoli, ma anche la storia di tre generazioni (nonni, figli, nipoti) che in questo luogo si sono divertite, facendo volare la fantasia, imparando ad amare la natura e gli animali”.

Momento amarcord anche durante il rinfresco: ai partecipanti sarà offerta la mitica bruschetta intinta nell’olio che negli anni ’60 e ’70 era diventata tradizionale appuntamento estivo per tutti i perugini. Sia sabato che domenica si entrerà al parco di mattina ad un prezzo speciale, con la riproposizione di tutte le animazioni della stagione 2013. Ingresso gratuito invece di pomeriggio: la festa continuerà fino a sera con giochi ed eventi spettacolari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*