Orvieto,”Gustoso a Palazzo” l’evento gastronomico dedicato ai migliori prodotti del territorio

Foto chiostro Palazzo del Gusto(umbriajournal.com) ORVIETO – “Gustoso a Palazzo”: si inaugura domenica 15 settembre, nel chiostro del Palazzo del Gusto di Orvieto, l’evento gastronomico dedicato ai migliori prodotti del territorio. Protagonisti saranno le cantine e i produttori dell’Orvietano.
La mostra mercato ospiterà una sintesi delle eccellenze agroalimentari della regione: tartufi, salumi, pasta, olio, formaggi caprini, fava cottora, farro, mozzarella di bufala, prodotti da forno, cicotto di Grutti, mortadella di chianina, birra artigianale, miele e zafferano.
In degustazione alcuni tra i vini pregiati del territorio: Custodi, Decugnano dei Barbi, Falesco, Palazzone, Santa Croce e Vitalonga.
Quattro chef d’eccezione proporranno ai visitatori le loro creazioni: Paolo Trippini del ristorante Trippini, Anna Rita Simoncini de I Sette Consoli, Edi Dottori della Sala della Comitissa e Maurizio di Mario della Pasticceria Adriano.
Si inizierà alle ore 18. L’appuntamento verrà replicato in modo periodico durante l’anno.
Per informazioni: marina.ciancaglini@ilpalazzodelgusto.it. Tel: 339 8199734. Ingresso e degustazioni: 15 euro.
Il Palazzo del Gusto, situato nell’ex convento di San Giovanni, nel cuore medievale di Orvieto, è una istituzione della Provincia di Terni. Centro di comunicazione, cultura e formazione nato per valorizzare l’intera filiera enogastronomica del territorio, ospita l’Enoteca regionale dell’Umbria, l’unica struttura pubblica di questo tipo presente nella regione: una suggestiva vetrina delle 11 Doc e delle 2 DOCG umbre che si possono conoscere ed apprezzare nelle antiche e fresche cantine del palazzo, scavate nel tufo.
Una moderna cucina didattica è a disposizione di “amatori”, gruppi e turisti interessati all’arte culinaria umbra.
L’enoteca regionale organizza a beneficio dei visitatori anche tour enogastronomici con visite nelle cantine del territorio e relative degustazioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*