NORCIA: PARCHI ATTIVI SPORT E SALUTE 2013, TUTTO PRONTO PER L’INIZIO

Parco Nazionale Monti Sibillini
Parco Nazionale Monti Sibillini
Parco Nazionale Monti Sibillini

(umbriajournal.com) NORCIA – Mancano pochi giorni al debutto della prima edizione di “P.A.S.S., Parchi Attivi, Sport e Salute”, la nuova Borsa del Turismo interamente dedicata agli specialisti delle varie discipline sportive amatoriali e delle vacanze attive.L’evento, che si terrà a Norcia (PG) dal 21 al 24 Settembre, è realizzato dal Club del Turismo Sportivo “Umbria Sport & Action” in collaborazione con la Regione Umbria, Rete System srl ed il Consorzio Itaca, si propone di fornire al mondo del turismo attivo e sportivo una vetrina promo commerciale e un’opportunità di incontro fra operatori specializzati nel settore.

La manifestazione inizierà Sabato 21 Settembre, alle ore 17.00 con un convegno presso l’Auditorium San Francesco di Norcia dal tema: “il turismo che cambia: parchi attivi sport e salute esperienze a confronto” a cui parteciperanno il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri on. Legnini, l’Assessore Regionale per la Cultura, Turismo, Commercio, Sport, Centri Storici On. Fabrizio Felice Bracco, il presidente di FederParchi, il Presidente del Parco Nazionale dei Monti Sibillini e molti altri rappresentanti nazionali di associazioni sportive.

Domenica 22 settembre sarà invece la giornata dedicata alla scoperta dei Parchi dell’ Umbria: oltre 90 operatori turistici italiani e stranieri e giornalisti avranno modo infatti di vistare il Parco Nazionale dei Monti Sibillini ed Il parco Regionale del Monte Cucco.

Lunedì, la giornata clou della manifestazione: dalle ore 09.00 presso Il Salicone Sporting Center di Norcia si svolgerà il primo Workshop Turistico sulle vacanze attive; un’occasione in cui sarà incoraggiato il direct business tra operatori della domanda e dell’offerta. La fusione tra passioni personali, voglia di scoprire, di spingersi oltre, con gli amici, in coppia o da soli, in contesti meno battuti e facendo attività come trekking, nordic walking, cicloturismo, calcio, beach volley, canoa, vela, sci di fondo, sport equestri, rafting e golf tra monasteri e torri medievali, tra Santi, vinai, norcini e pescatori, fa riscoprire un’armonia nuova che P.A.S.S. intende promuovere e veicolare.

Martedì 24, infine si ritorna alla scoperta dell’Umbria con gli educational tour presso il Parco Regionale del Lago Trasimeno ed il Parco Stina – Monte Peglia e Selva Di Meana.

Tutti gli educational avranno un forte taglio esperienziale, dando la possibilità ai partecipanti di cimentarsi in attività come la discesa in grotta, il parapendio e le escursioni naturalistiche a piedi. “Il più grande valore aggiunto di Pass” – commenta Matteo Ragnacci, presidente del Consorzio Itaca e curatore degli educational tour in programma – “ è quello di voler estendere il raggio delle proprie attività su tutti i Parchi regionali: la possibilità per i partecipanti di passare dei momenti rigeneranti dal forte taglio esperienziale all’interno dei Parchi dell’Umbria, per valorizzare le eccellenze naturalistiche e sportive della Regione. L’idea è quella di promuovere un nuovo modo di vivere il turismo naturalistico, che veicoli l’idea della natura vista non solo e non tanto come un monumento da osservare, quanto come uno scrigno da vivere e scoprire attraverso lo sport e le attività outdoor. In questo modo fare vacanza non significa più semplicemente “staccare dal quotidiano”, “rilassarsi”: contribuisce invece ad una vera e propria rigenerazione fisica e mentale, lasciando al turista la sensazione e la certezza di aver acquistato qualcosa in più in termini di qualità della vita.”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*