Fuorisalone 2018, ci sarà anche Cristina Daminato

Fuorisalone 2018, ci sarà anche Cristina Daminato

Fuorisalone 2018, ci sarà anche Cristina Daminato

da Mila Comunicazione
MILANO – Cristina Daminato, classe 1986, mamma e designer per scelta e per passione. La sua matita e’ il fil rouge tra le idee e la ceramica. Versatile, eclettica, empatica. Come ognuno dei suoi prodotti. Tutti rigorosamente a km 0. Nel 2016 crea la sua prima collezione di oggetti e il brand Mud is Mood, ereditando le tecniche ceramiche tipiche della sua regione, l’Umbria, innovandole sia dal punto di vista del design che dei materiali.

In meno di due anni arriva la grande occasione: la partecipazione al Fuorisalone 2018 che si terrà a Milano dal 17 al 22 aprile (presso Zona K- via Spalato 11, Isola Design District) dove Cristina farà parte del gruppo di designer autoprodotti selezionati da Source per l’evento Lovely Waste.

Source è per me un primo approdo e una nuova partenza, un entusiasmante esordio alla Milano Design Week”, dichiara Cristina alla vigilia dell’evento. “Partecipare all’Isola District – aggiunge- significa vivere un ambiente pieno di fermento innovativo che presta attenzione alla sostenibilità alle nuove tecnologie”.Laureata in architettura nel 2012, si è specializzata in interior e industrial design nello studio Castiglia Associati.

Fino ad un incontro speciale con l’artista e tecnologo Nicola Boccini grazie al quale è riuscita ad unire innovazione e tradizione nel suo prodotto. Nasce la sua collezione Intersezioni che coniuga il design con l’artigianato attraverso uno sguardo nuovo. Il cuore della collezione è un candelabro componibile, personalizzabile e disassemblabile, che in qualsiasi momento può essere trasformato in un altro oggetto giocando con forme e colori.

Temi fondamentali per il concept di Mud is Mood e per la collezione Intersezioni realizzata con un modello 3D e con il grès porcellanato, un materiale innovativo perché ha una durata quasi eterna ed è quindi sostenibile. Per Cristina, infatti sostenibilità significa anche intervenire su tutto il ciclo produttivo concentrandosi su un’economia a basso costo, sul km 0, sulla sinergia tra i vari stakeholders coinvolti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*