BASTIA UMBRA, SUCCESSO PER EXPO ELETTRONICA 2014 AD UMBRIAFIERE

Expo-Elttronica-13BASTIA UMBRA – Si è chiusa Expo Elettronica 2014. Gli stand di Umbriafiere sono stati presi d’assalto dagli appassionati della tecnologia. Un amore che accomuna nonni e nipoti, tecnici e appassionati. L’esposizione, cui hanno partecipato aziende provenienti da tutta Italia, si è sviluppata nel padiglione n.9 – il più grande del complesso fieristico di Bastia Umbra con un’area espositiva di circa 6000 mq – e ha visto protagonisti 100 espositori selezionati fra i migliori di settore. Expo Elettronica è un ponte fra passato, presente e futuro sul mondo della comunicazione analogica e digitale e, più in generale, presenta una panoramica sui principali prodotti riuniti dal termine ‘elettronica di consumo’.

In fiera si possono si sono potuti acquistare, tablet, smartphone, computer fissi e portatili, periferiche, memorie usb, hard disk esterni, materiali di consumo, dvd, decoder, lettori multimediali e router wireless con prezzi da hard discount. La convenienza delle proposte di ExpoElettronica scaturisce dalla provenienza della merce in vendita: la maggioranza dei prodotti arriva da importatori diretti oppure da stock, in altri casi si tratta di materiali non più in commercio nella grande distribuzione e perciò venduti a prezzi particolarmente competitivi. Forte attrattiva anche tutto ciò che concerne il risparmio energetico con lampadine a basso consumo, batterie solari e ricaricabili, così come i piccoli elettrodomestici e i tantissimi prodotti indispensabili per il bricolage domestico, ma anche materiali di consumo e prodotti per l’ufficio. Articoli che non è facile trovare nei negozi tradizionali e sicuramente non ai prezzi convenienti che si possono trovare fra gli stand di expo elettronica .

Ospite dell’evento l’Associazione GnuLug di Perugia (www.perugiagnulug.org), che ha illustrato al pubblico della manifestazione, tramite mini talk durante lo svolgimento di Expo Elettronica, le potenzialità dell’Open Source.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*