AL VIA A PERUGIA IL NUOVO PROGETTO “COWORK” PER UFFICI TEMPORANEI

Taglio del nastro a Perugia per i locali del progetto Cowork
Taglio del nastro a Perugia per i locali del progetto Cowork

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Un progetto pensato soprattutto per aiutare i giovani professionisti ad avviare una propria attività, senza spese eccessive nella locazione e gestione dell’ufficio. Si tratta del “Cowork”, una formula innovativa e low cost che mette a disposizione in maniera temporanea, per una durata giornaliera, settimanale e mensile, uffici, sale convegni o postazioni per liberi professionisti, studenti e neolaureati.

Prima nel suo genere in Umbria, la nuova struttura “Cowork” è stata inaugurata a Perugia, mercoledì 18 settembre, in via Fratelli Pellas 15, da Wladimiro Boccali, primo cittadino del capoluogo umbro, Giacomo Leonelli, presidente del Consiglio della Provincia di Perugia, alla presenza dei diversi imprenditori perugini che hanno investito nella nuova realtà, tra cui Massimo Moncelli, responsabile del “Cowork” Perugia. “È un progetto sperimentale – ha detto il sindaco di Perugia – per il quale va ringraziato, ancora una volta, il privato che ha deciso di investire su se stesso, stimolando gli enti locali a fare altrettanto. Noi stiamo già lavorando in questa direzione, individuando altri spazi nel centro storico di Perugia e al di fuori della città che metteremo a disposizione di iniziative similari”.

I 600 metri quadrati degli spazi “Cowork”sono suddivisi in due piani. Al primo si trovano le 40 postazioni di lavoro, differenziate in tre tipologie di spazio: “Flex desk” con 8 posti, “My desk” per 1 o 2 persone e “My office”, l’ufficio privato per una singola persona con circa otto sedute. Il costo per un ufficio va dai 10 euro giornalieri ad un massimo di 100 euro mensili, comprensivo di utenze, internet ed altri servizi a disposizione, tra cui la domiciliarizzazione per ricevere la posta privata. Sullo stesso piano sono collocati la segreteria, una sala d’attesa, una stanza per foto e video ed una per le conferenze, oltre alla “tea room”. Al piano terra, invece, ci sono un bar, la palestra, di prossima apertura, e uno spazio per il noleggio di bici ed auto elettriche. La Smile Electric, infatti, è tra le prime realtà ospiti della nuova struttura. L’azienda, già attiva a Roma, metterà a disposizione degli utenti di “Cowork” Perugia, ma anche di tutti i cittadini, un servizio di “bike e car sharing”. “Il progetto ‘Smile electric’ – ha spiegato Massimo Moncelli – si integra con quello del ’Cowork’, anche se comunque camminano in parallelo. Le bici e le auto elettriche possono essere noleggiate, infatti, sia da chi usufruisce del ‘Cowork’, che dai lavoratori che arrivano a Perugia in treno o con l’auto. Un servizio aggiuntivo che consentirà di diminuire il traffico cittadino e migliorare la qualità dell’aria”. La “Smile city car elettrica”, che è stata esposta durante l’inaugurazione dei locali, infatti, è un auto elettrica pensata proprio per girare in città senza i vincoli delle zone Ztl.

In cantiere ci sono ancora altri progetti. “Abbiamo intenzione di ampliare il ‘Cowork’ – ha continuato Massimo Moncelli – con ulteriori servizi collaterali, tra cui la palestra e una cucina in comune, proprio per creare occasioni di socializzazione tra i professionisti”. “Gli elementi di merito di questo progetto sono molteplici – ha concluso Giacomo Leonelli –. Innanzitutto si inserisce in una zona ben servita del centro di Perugia che va però ripopolata. Cessa di esistere, insomma, l’idea del vecchio studio che una volta veniva ceduto o ereditato”.

Per informazioni: www.coworkperugia.it, www.smile-electric.it.

 

Maria Galeone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*