PASS UMBRIA, PARCHI E SALUTE

Parco
Parco
Parco

70 buyer italiani, 20 tour operator europei, 13 giornalisti delle principali testate nazionali. Sono i numeri della prima edizione di “PASS – Parchi Attivi, Sport e Salute”, la nuova Borsa del Turismo dedicata agli specialisti delle varie discipline sportive amatoriali e delle vacanze attive realizzato dal Club del Turismo Sportivo “Umbria Sport & Action” in collaborazione con la Regione Umbria, Rete System srl ed il Consorzio ITACA che entrera’ nel vivo con il primo Workshop domani, 23 settembre, a partire dalle 9.30 a Norcia, presso lo Sporting Hotel Salicone. Una grande vetrina per il territorio e un’importante opportunità d’incontro business tra operatori che mira a diventare un appuntamento annuale. A dare il benvenuto a giornalisti e operatori del settore, da sabato in Umbria, nel corso del convegno inaugurale sul tema: “ Il turismo che cambia: parchi attivi, sport e salute. Esperienze a confronto”, Gian Paolo Stefanelli, sindaco di Norcia, Fabrizio Felice Bracco, assessore alla Cultura e Turismo della Regione Umbria, Vincenzo Bianconi, presidente di Federalberghi Umbria, Oliviero Olivieri, presidente Parco Nazionale Monti Sibillini – Federparchi e numerosi rappresentanti nazionali di associazioni sportive. <> ha dichiarato l’assessore Bracco.

 

Molto seguita anche la relazione del moderatore, il professore Nello Fiorucci, del Centro Internazionale di Studi sul Turismo di Assisi, che ha fotografato la situazione attuale dei parchi dell’Umbria, comparandoli con le altre realta’ nazionali e internazionali, offrendo molti spunti di riflessione per la tavola rotonda. <>. Domenica giornalisti e operatori sono andati alla scoperta del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, del parco Regionale del Monte Cucco, cimentandosi in attività come la discesa in grotta, il parapendio e le escursioni naturalistiche a piedi. Martedì 24, invece, si visitera’ il Parco regionale del Lago Trasimeno e il Parco dello S.T.I.N.A. – Monte Peglia e Selva Di Meana. <>. La manifestazione si avvale del patrocinio e del contributo della Regione Umbria, della CCIAA di Perugia, della Federparchi nazionale, del Parco dei Monti Sibillini, del GAL Valle Umbra e Sibillini, del Consorzio Umbria Sport & Action, dei Comuni di Norcia, Cascia, Preci, Cerreto di Spoleto, Todi, Trevi, della Federalberghi e di alcune importanti Associazioni e Federazioni nazionali del tempo libero e dello sport amatoriale, quali la FITeL, l’ANCIU, l’AICS, la UISP, la FIAB, Trekking Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*