Iniziati gli stati generali della caccia

Iniziati gli stati generali della caccia

Hanno avuto inizio nella mattinata di oggi, con una nutrita partecipazione dei rappresentanti di tutte le associazioni venatorie della regione, gli Stati Generali della Caccia, voluti dall’Assessore competente, Roberto Morroni, e ai quali è intervenuta anche la Presidente della III Commissione Consiliare Permanente dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria, Eleonora Pace. All’inizio della riunione, l’assessore ha illustrato le tappe del percorso partecipativo che dall’incontro di oggi si snoderà fino alla primavera, con l’obiettivo di co-progettare una riforma complessiva del mondo venatorio umbro.

“Da oggi – ha spiegato l’assessore Morroni – parte un lavoro che ha come tratto distintivo la volontà di operare insieme per spingere in avanti il settore venatorio regionale, individuando per ciascun macro tema ciò che già funziona e che può essere ulteriormente migliorato, e ciò che, invece, rappresenta una criticità da risolvere. A settembre raccoglieremo le proposte delle associazioni su ciascuna tematica, per portare a sintesi le diverse istanze e, quindi, a compimento il progetto”.

Molte le tematiche al centro della discussione odierna, tra le quali di particolare interesse sono stati i macro settori degli Ambiti Territoriali di Caccia, delle Zone di ripopolamento e cattura, del Piano di gestione del cinghiale, dei Centri di produzione della selvaggina, del Calendario venatorio e di quello del Piano faunistico e dei regolamenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*