Omaggio al mondo rurale con la Festa della campagna e del ringraziamento

Organizzata a Sellano dalla Pro Loco. In programma sabato 28 e domenica 29 ottobre. Castagne, vino novello, vin brulé, musica, balli e canzoni popolari all’insegna delle tradizioni

(umbriajournal.com) by AVInews SELLANO – Colori, profumi e paesaggi suggestivi dell’autunno inoltrato. Sarà questa la cornice della ‘Festa della campagna e del ringraziamento’ organizzata a Sellano dalla Pro Loco sabato 28 e domenica 29 ottobre. Il piccolo borgo tra i più caratteristici della Valnerina, con il suo paesaggio fatto di monti, boschi e splendide vallate, ospiterà diversi appuntamenti, tutti pensati per far immergere il visitatore in un mondo rurale che ancora sopravvive in questa parte dell’Umbria. E allora spazio a castagne, vino novello e vin brulé, accanto a musica, balli e canzoni popolari all’insegna delle tradizioni.

Il programma. Sabato 28 alle 19.30 (domenica sia alle 12.30 che alle 19.30) aprirà la ‘Taverna del contadino’ dove poter gustare anche salumi, crostini di trota marinata, zuppa di legumi, polenta al sugo di maiale, mezze maniche alla sellanese, zuppa di fagioli e castagne, trote al forno con verdura ripassate, agnello panato al forno con patata ripiena, attorta e crema pasticcera. La serata proseguirà con l’intrattenimento musicale della ‘Rosaria band’.

Gli appuntamenti di domenica. Domenica 29 alle 10 al via la mostra mercato dei prodotti tipici al plesso polifunzionale di via Terni mentre alle 11.15 è prevista la santa messa nella chiesa di san Francesco seguita dalla benedizione degli animali e dei mezzi agricoli. Il pomeriggio trascorrerà tra giochi popolari con premi (alle 15), esibizioni del gruppo folkloristico spoletino (alle 16) e lo ‘Sdigghiunittu’, ovvero la merenda del contadino (alle 17) con vin brulé e caldarroste. Alle 21, infine, la ‘Fernanda Band’ chiuderà l’evento.

Rossana Furfaro

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*