Umbria Jazz contro il secondary ticketing

UMBRIA JAZZ invita a non acquistare biglietti fuori dai canali di vendita autorizzati, per evitare il rischio di imbattersi in prezzi maggiorati, biglietti falsi o non validi perché intestati ad altre persone.
Quello del secondary ticketing, infatti, è un vero e proprio mercato parallelo, attivo soprattutto su internet, che offre in vendita biglietti non autorizzati e a prezzi immotivatamente maggiorati.

Umbria Jazz sottolinea la propria distanza da questo sistema speculativo che crea disagi al pubblico e a tutta la musica dal vivo.

Per contrastare il secondary ticketing Umbria Jazz applica da tempo sistemi di controllo elettronico e quindi l’ingresso alle manifestazioni non sarà consentito ai possessori di biglietti non validi.

Tutte le informazioni per reperire regolarmente i biglietti di Umbria Jazz 15 sono consultabili sul sito ufficiale www.umbriajazz.com.

Ricordiamo che Umbria Jazz 15 si svolgerà a Perugia dal 10 al 19 luglio con duecentocinquanta eventi in dieci giorni (con un’anteprima il 9 luglio), distribuiti in sei stage: musica nel centro storico da mezzogiorno a tarda notte, a pagamento e gratuita, al chiuso e all’aperto, per tutti i gusti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*