Luciano Linzi si dimette da Umbria Jazz: impegni personali

Il cda della Fondazione di partecipazione Umbria Jazz prende atto delle dimissioni

Luciano Linzi si dimette da Umbria Jazz: impegni personali
LUCIANOlinzi

Luciano Linzi si dimette da Umbria Jazz: impegni personali

Il Sig. Luciano Linzi ha presentato le sue dimissioni da responsabile amministrativo della Fondazione di partecipazione Umbria Jazz per “sopravvenuti impegni professionali – scrive il Sig. Linzi – che limitano la mia disponibilità a ricoprire ulteriormente tale incarico”.
Il cda della Fondazione di partecipazione Umbria Jazz prende atto delle dimissioni e si augura che la collaborazione con Luciano  Linzi possa proseguire in forme e con modalità che rispondano sia alle disponibilità  ed alle competenze professionali di.

Linzi che alle prospettive ed ai progetti di sviluppo del festival.

Il cda della Fondazione di partecipazione Umbria Jazz ricambia i ringraziamenti  che il Sig. Linzi ha rivolto alle istituzioni ed ai vertici della stessa Fondazione, considerando positiva la trascorsa collaborazione in quella che Linzi definisce “una delle manifestazioni culturali italiane più note ed importanti al mondo”.

Luciano Linzi

Studi:Liceo  Classico  “Tito  Livio”,Padova     Esperienze  professionali:     1974-­‐1980  collabora  con  il  Centro  D’Arte  degli  Studenti  dell’Università  di  Padova,storica   associazione  che  organizza  annualmente  una  rassegna  di  concerti  jazz  tra  le  più  prestigio se  in  Italia.   In  quegli  anni    lavora  per  i  concerti  di  artisti  come   Gil  Evans,Paul  Bley,Ornette  Coleman,Lee  Konitz,   Art  Blakey,George  Adams,Art  Ensemble  of  Chicago,Anthony  Braxton  e  moltissimi  altri.     1983-­‐1990  dà  vita  all’etichetta  discografica   Gala  Recor ds  occupandosi  di  produzione  artistica,   marketing,promozione  e  producendo  alcuni  dei  più  importanti  dischi  jazz   Italiano  degli  anni  80  con  artisti  come  Roberto  Gatto,Enrico  Rava,Enrico  Pieranunzi,Danilo  Rea,Maurizo   Giammarco,Lingomania  e  molti  altri  .

Contemporaneamente  lavora  nell’organizzazione  dei   Festival  Jazz  di  Ravenna  e  di  Reggio  Emilia     1985-­‐1990   lavora  con  il  pianista   Keith  Jarrett  e  ne  organizza  i  concerti  italiani     1986  firma  per  la  Gala  Records  la  cantante  Dee  Dee  Bridgewater  e  fa  pubblicare  il  disco  “Live  in  Paris”.   Ne  organizza  la  promozione  che  la  portera’  a  partecipare  a  numerose  puntate  della  trasmissione  tv   di  Renzo  Arbore  “D.O.C.”.      1987  coordina  la  presenza  dell’arrangiatore  e  direttore  d’orchestra   Gil  Evans     come  ospite  nella  2°  punta ta   della  trasmissione  tv  “Fantastico”  curata  e  condotta    da   Adriano  Celentano, su  Rai  Uno     1989  fa  pubblicare  per  il  mercato  italiano  il  duetto  di   Dee  Dee  Bridgewater     con  Ray  Charles  “Till  the  next  somewhere”  e  ne  organizza  la  promozione  televisiva  che  cul mina  nella  loro   presenza  come  ospiti  speciali  al  Festival  di  Sanremo.

1990  fa  partecipare  Dee  Dee  Bridgewater  al  Festival  di  Sanremo,  in  gara,    in  coppia  con  i   Pooh  con  la   canzone  “Uomini  soli/Angel  of  the  night”,  che  si  aggiudica  la  vittoria.     1990  viene  assunto  dalla  Warner  Music  Italy  come  Responsabile  ufficio  promozione  Milano   della  CGD  East  West   Da  allora  lavora  al  fianco  di  artisti  come  Laura  Pausini,Paolo  Conte,Irene  Grandi,Ornella   Vanoni,Pooh,Nomadi,Raf,Enrico  Ruggeri,Umberto  Tozzi,Vinicio  Capossel a,Litfiba,Max  Pezzali,   AC/DC,Mick  Jagger,Simply  Red,Tori  Amos,Tracy  Chapman,Jackson  Browne,Muse,Craig  David ,e  moltissimi   altri     1992  viene  nominato  Direttore  della  Promozione  della  CGD  East  West/Warner  Music  Italy   Co-­‐ordina  il  lavoro  degli  addetti  Tv/radio /stampa  per  gli  artisti  italiani  ed  internazionali  dell’etichetta   discografica,curando  rapporti  diretti  con  gli  artisti  e  i  loro  manager

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*