Fondazione Umbria Jazz, solidarietà al direttore artistico, Carlo Pagnotta

Fondazione Umbria Jazz, Carmine Camicia? Oscuro cacciatore notorietà

Jazz Clinics e nuova stagione Jazz Club posizione comune Perugia
Carlo Pagnotta

Fondazione Umbria Jazz, Carmine Camicia? Oscuro cacciatore notorietà È perfino imbarazzante essere trascinati in una polemica tra uno dei più grandi festival del mondo ed un oscuro cacciatore di notorietà a buon mercato. Se però polemica bisogna fare, non è per rispondere a chi l’ha brandita (siamo seri…) ma per rassicurare i perugini e gli umbri su una cosa: Umbria Jazz è stata per 43 anni un grande evento della vita culturale e per l’immagine di questa regione e non solo, frutto del lavoro di tanti e di alcuni in particolare, ed ha tutte le migliori intenzioni per continuare ad esserlo nei prossimi decenni. È fisiologico che un grande festival rifletta sul proprio futuro. Umbra Jazz lo ha fatto molte volte, nella sua storia. Quando sarà necessario farlo, il dibattito sul futuro di Umbria Jazz sarà affrontato nelle sedi competenti, a partire dalla Fondazione di partecipazione Umbria Jazz e dalle Istituzioni che ne fanno parte.

Coinvolgerà gli esponenti della cultura dell’Umbria e di quella nazionale, ed in primo luogo le figure che hanno avuto un ruolo decisivo nel fare di Umbria Jazz quello che tutti oggi possono vedere. In ogni caso, questo dibattito sarà affrontato con senso di responsabilità e con un obiettivo primario: conservare, rafforzare, migliorare questo grande patrimonio.

Sarà una cosa seria per persone serie e si parlerà di come continuare a produrre cultura attraverso Umbria Jazz. Nulla a che fare con esternazioni avventate e scomposte. La Fondazione esprime la propria solidarietà al direttore artistico, Carlo Pagnotta, per affermazioni che si prestano a valutazioni anche in sede legale e, per quanto la riguarda, non alimenterà ulteriormente una polemica futile quanto strumentale.

da Stefano Mazzoni, Vicepresidente Fondazione di partecipazione Umbria Jazz

Carmine Camicia attacca Umbria Jazz, vuole chiarezza sui rimborsi di Pagnotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*