Fazz’a Italian Green Cup, a Umbriaverde in gara 290 tiratori

Fazz’a Italian Green Cup, a Umbriaverde in gara 290 tiratori

Primo verdetto della Fazz’a Italian Green Cup 2015, in svolgimento sulle pedane umbre del Tav Umbriaverde-Todi di Massa Martana con 290 tiratori provenienti da 36 Nazioni. A vincere la gara di Trap Femminile è stata Silvana Stanco, italiana residente in Svizzera ed in forza al Gruppo delle Fiamme Gialle. Entrata in semifinale con uno spareggio, lavincitrice della prima Carta Olimpica italiana del Trap Femminile per Rio 2016 ha guadagnato il pass per il gold match con un quasi perfetto 14 su 15. A tentare di ostacolare la sua scalata verso la vetta del podio ci ha provato la sanmarinese Arianna Perilli, arrivata allo scontro diretto con 13 +1 nella semifinale, che ha iniziato il duello decisivo con uno zero nel primo piattello, seguito poi da altri tre. Alla fine il risultato è stato propizio all’azzurra che con 12 a 11 si è messa al collo la medaglia d’oro.

Con lei sul podio, oltre alla Perilli sulla piazza d’onore, la medaglia di bronzo è andata all’americana Ashley Carroll, vincitrice dello scontro diretto con la spagnola Fatima Galvez per 14 a 13.

In semifinale anche l’azzurra Valeria Raffaelli (Fiamme Oro) di Morgano (TV), quinta con lo score di 11/15.

La Stanco e la Raffaelli sono tornate suk podio per ricevere la medaglia d’argento a squadre insieme a Giulia Pintor (Fiamme Azzurre) di Santa Giusta (OR), grazie al totale di 206 su 225. Davanti al loro sul podio il team formato da Arianna ed Alessandra Perilli di San Marino e dalla spagnola Fatima Galvez con il totale di 208, mentre al terzo posto si è classificato quello della New Zindia, composto dalle indiane Shreyasi Singh e Shagun Chowdary e dalla neozelandese Natalie Rooney

Per quanto riguarda la gara maschile, oggi in pedana con i primi 50 piattelli di qualificazione, è l’indiano Manavyit Singh Sandhu, perfetto con 50/50, seguito dall’azzurro Carlo Angelantoni e dal connazionale Kenyan Chenay, entrambi con 49.

Domani la gara maschile proseguirà con 75 piattelli per tutti e la semifinale per i migliori sei delle tre qualifiche in gara, ovvero Senior, Junior e No ID Number (tiratori che non hanno mai rappresentato la loro nazione in eventi della Federazione Internazionale). L’inizio delle semifinali è previsto a partire dalle ore 18.00.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*