Unipegaso

Valnerina, frana blocca viabilità da dieci mesi, lo dice Polverini (FI) [VIDEO]

La deputata di Forza Italia, Renata Polverini, interviene con una interrogazione parlamentare

Valnerina, frana blocca viabilità da dieci mesi, lo dice Polverini (FI)

Valnerina, frana blocca viabilità da dieci mesi, lo dice Polverini (FI)

“Da settembre 2016 al chilometro 62 della strada provinciale 209 Valnerina un’ostruzione provocata dal distacco di alcune rocce blocca la viabilità. Gli eventi sismici che hanno colpito da agosto 2016 ad autunno inoltrato l’Italia centrale hanno provocato danni alle infrastrutture in gran parte ancora non risolti”.

La deputata di Forza Italia, Renata Polverini, interviene con una interrogazione parlamentare rivolta al Ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, sullo stato di viabilità della strada provinciale Valnerina.

“A distanza di quasi un anno la strada provinciale Valnerina risulta ancora non percorribile. Com’è noto essa rappresenta un collegamento strategico, poiché collega i comuni della Valnerina della provincia di Macerata e Perugia a Terni e, in ultima analisi, alla città di Roma. Costituisce inoltre un passaggio fondamentale per il commercio ed il turismo, oltre ad essere un importante viatico per le numerose opere di ricostruzione a seguito del grave sisma che ha colpito quelle zone” – dichiara la deputata azzurra nell’interrogazione.

“Inoltre – aggiunge – è necessario considerare che l’inerzia non solo costringe coloro i quali volessero raggiungere i comuni di Visso, Castelsantangelo sul Nera ed Ussita ad affrontare una vera e propria odissea chilometrica ma sta imponendo di fatto alle popolazioni residenti in quei luoghi, nonché ai commercianti ed ai rappresentanti delle attività produttive, già duramente provati dal violento sisma, un isolamento insensato, collegato a molteplici disagi pratici che sembrano aver spostato le lancette del tempo indietro di alcuni secoli”.

“Alla luce di queste premesse ho chiesto al ministro Delrio il motivo per cui ancora non si è intervenuti anche solo con misure a favore di una viabilità provvisoria, magari attraverso l’impegno del Genio dell’Esercito, come ad esempio è accaduto nei casi di Amatrice e Norcia”- conclude Polverini.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*