Navette Castelluccio, chiarimenti da Pro Loco di Norcia e Comune di Norcia

Il costo del biglietto va a coprire le spese di noleggio dei mezzi

Ricostruzione post terremoto, Ricci, risorse certe e semplificazione

Navette Castelluccio, chiarimenti da Pro Loco di Norcia e Comune di Norcia

NORCIA – Viste le difficoltà di individuare per la frazione di Castelluccio un unico soggetto referente, oggi è stato comunicato alle rappresentanze di Castelluccio: Comunanza Agraria, Pro Loco Castelluccio e alla associazione Per la Vita di Castelluccio Onlus, che avevano scritto al sindaco nei giorni scorsi, la disponibilità ad incontrarsi una volta al mese, su convocazione del Sindaco. per poter discutere delle problematiche inerenti alla frazione.

Per quanto riguarda il servizio navette la Pro Loco di Norcia, iscritta e riconosciuta dall’ UNPLI (Unione nazionale Pro Loco Italia) precisa che il costo del biglietto va a coprire le spese di noleggio dei mezzi che consentiranno il trasporto. L’associazione ha preso contatti diretti con il fornitore del servizio; questo comporta dei costi, non essendo possibile attingere da risorse pubbliche per una iniziativa di questo tipo. La pro Loco di Castelluccio, interpellata in primis dal Comune di Norcia, ha declinato l’invito a gestire l’iniziativa.

“Non possiamo far gravare sulle casse pubbliche, spese che riguardano questo tipo di iniziativa – dice il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno – vogliamo far si che questo fine settimana sia una inizio di ritorno alla normalità, nel dare la possibilità di raggiungere il Pian Grande a quanti lo stanno richiedendo”.

Numerose sono infatti le richieste di accesso alla Pian adi Castelluccio che stanno arrivando in Comune. “Castelluccio e il Pian Grande già dal prossimo 8 luglio saranno fruibili a tutti, come annunciato dopo la riunione in Regione di lunedì scorso. La nostra azione – rimarca Alemanno – è volta a far si che il territorio di Norcia esca al più presto dalla criticità di situazioni che il terremoto ci ha portato ad affrontare. Da mesi stiamo lavorando incessantemente per questo. Da mesi – conclude il Sindaco – avevamo comunicato che nonostante le difficoltà immani, avremo consentito l’accesso ai piani di Castelluccio. Ci riusciremo prima, con la collaborazione di tutti”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*