Macerie Basilica San Benedetto, al via rimozione da dentro la gabbia

Ad annunciare la tanto attesa notizia è stata Marica Mercalli, Belle arti Umbria

Norcia, aziende protestano in piazza San Benedetto, troppa burocrazia

Macerie Basilica San Benedetto, al via rimozione da dentro la gabbia

Le macerie interne a ciò che resta della Basilica di San Benedetto di Norcia saranno rimosse a partire dal 21 di agosto. Lo ha comunicato la soprintendente alle belle arti dell’Umbria, Marica Mercalli.  “La rimozione delle macerie, per una questione di sicurezza, inizierà dalla contro-facciata della Basilica – ha detto Mercalli -, per poi spingersi verso il centro e sulla parte absidale una volta che anche in quella zona sarà completato il lavoro di puntellamento che verrà eseguito con l’ausilio dei vigili del fuoco”.

Un’operazione tanto attesa ma non priva di rischi e complessità, ricordiamo che del luogo di culto è rimasta in piedi la facciata altre parti per un totale del 50 per cento della cinta muraria.

La scossa fatale fu quella del 30 di ottobre, la più potente dei terremoti che si sono succeduti in tutta l’area.

Al coordinamento quindi serve persona esperta e qualificata ed è stato chiamato il professor Claudio Modena, ingegnere presso l’Università di Padova. Lo stesso professionista che ha progettato la grande gabbia collocata poi dai Vigili del fuoco a protezione della facciata.

 

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento su Macerie Basilica San Benedetto, al via rimozione da dentro la gabbia

  1. Mi piacerebbe che qualcuno mi comunicasse dove sia possibile reperire le relazioni di verifica fatte dal prof Modena per le opere di sostegno della facciata della cattedrale per poterne analizzare lo sviluppo logico del calcolo di verifica a fini didattici.
    Grato a chi mio volesse indicare dove e come reperirle. info.cse@gmail.com

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*