Terni, la natura e la lotta, i documentari di Fratini e Felici

Tutti e tre i documentari si avvalgono della preziosa collaborazione del compianto Giuliano Felici

Terni, la natura e la lotta, i documentari di Fratini e Felici

TERNI – Lunedì 13 novembre alle ore 21 il regista ternano David Fratini presenterà i suoi documentari TERRE ROSSE e DOPO LA PRIMAVERA al Cinema Mario Monicelli (Ex Vittoria) di Narni (TR). Il venerdì seguente, il 17 novembre alle 16.30, al cinema Politeama di Terni verrà proiettato l’altro documentario di Fratini LA REPUBBLICA DEI BAMBINI, selezionato al festival internazionale Popoli e Religioni, giunto quest’anno alla tredicesima edizione.

Tutti e tre i documentari si avvalgono della preziosa collaborazione del compianto Giuliano Felici (fotografia, montaggio, produzione), sodale di Fratini anche in altri lavori passati.

“Terre Rosse” (Italia, 52 min.) racconta il lavoro dei volontari giovani e anziani nei campi della legalità sottratti alle mafie in tutta Italia ed è stato in questi giorni selezionato al festival internazionale Mov(i)e Activism che si svolgerà in diverse città europee (Coimbra, Riga, Kragujevac, Kraljevo, Rijeka, Valencia, Berlino).

“Dopo la primavera” (Italia, 37 min.), inedito ai festival, racconta un’importante e poco conosciuta pagina di storia italiana: la storia di Vera Finavera, donna che seppe guidare le lotte per il lavoro che si sono svolte nell’arretrato Abruzzo negli anni 50 contro la società Terni, che in Abruzzo costruiva centrali idroelettriche sfruttando l’importante portata del fiume Vomano.

“La repubblica dei bambini” (Doc., 2015, 19 min.), premiato ad aprile Miglior Corto Documentario al Festival Internazionale ChineChildren di Mantova, affronta – con tono leggero e scanzonato – la trasmissione della memoria dagli anziani ai giovanissimi alunni di tre scuole del teramano.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*