Primi d'Italia

Volley, Tuum Perugia tiene testa per metà gara a Ravenna

Minati Veronica (attacco)

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – La Tuum Perugia non riesce a fare propria la gara-uno della semifinale nei play-off promozione e cade in trasferta, accusando la prima battuta d’arresto della seconda fase del campionato.

Una gara a due velocità per le magliette nere che nella prima metà di contesa riescono a giocare meglio delle loro avversarie ma poi perdono leggermente consistenza e nella seconda metà vengono sopraffatte.

A imporsi sul rettangolo è la Cmc Olimpia Ravenna che per la terza volta nella stagione riesce ad avere la meglio sulle umbre impedendo loro di raccogliere un risultato positivo grazie a una buona prestazione in attacco.

Nelle battute iniziali le ospiti danno l’impressione di essere in giornata, con Martinuzzo riescono ad andare a segno in tutti i fondamentali (8-12). Il gap aumenta sino a raggiungere sei lunghezze di margine ma poi il meccanismo s’inceppa e con sette punti consecutivi le romagnole invertono l’inerzia (22-20). Il doppio cambio, con l’ingresso di Puchaczewski e Stincone, non serve.

Dopo il cambio di campo le perugine mettono pressione col muro (saranno cinque ad andare a terra nella frazione) ma Rossini e Babbi non permettono la fuga (15-15). È Minati a prendere per mano la squadra e spingerla verso il pareggio.

Nel terzo periodo le padrone di casa tornano a fare male con Rossini che pare imprendibile (nove colpi vincenti) e scava un solco (13-7). Bovari prova a mischiare le carte del mazzo inserendo Mearini, Ragnacci e Gaggiotti ma è tutto inutile perché le distanze aumentano e le ravennati incassano.

Il quarto frangente è marchiato a fuoco con Babbi che manda avanti le locali (14-8). Catena è l’unica a scalfire ma l’azione perugina è scomposta e i dieci errori commessi decretano la resa delle armi spianando la strada a Benazzi e Rossini che firmano la vittoria.

Sabato si replica a campi invertiti. A causa di un concerto la Tuum Perugia sarà ‘sfrattata’ e dovrà giocare al palazzetto Pellini una gara-due che si presenta come match da dentro o fuori.

 

CMC OLIMPIA RAVENNA – TUUM PERUGIA = 3-1
(25-23, 19-25, 25-15, 25-16)
RAVENNA: Rossini 18, Benazzi 15, Babbi 11, Assirelli 9, Neriotti 7, Lancellotti 2, Panetoni (L), Peretto, Laghi, Bandini. N.E. – D’Aurea, Dametto. All. Marco Breviglieri e Simone Bendandi.
PERUGIA: Catena 17, Porzio 13, Martinuzzo 9, Minati 9, Cruciani 5, Gorini 2, Chiavatti (L1), Puchaczewski 1, Mearini, 1 Ragnacci, Gaggiotti, Stincone. N.E. – Fastellini, Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
Arbitri: Gianfranco Plantamura e Giuseppe Fichera.
CMC (b.s. 5, v. 4, muri 8, errori 17).
TUUM (b.s. 11, v. 4, muri 8, errori 21).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*