Volley, Tuum Perugia, subito un ostacolo difficile, Teodora Ravenna

Tuum Perugia esordisce in campionato a Ravenna

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Parte con una trasferta la nuova avventura della Tuum Perugia che esordisce sabato 15 ottobre nella serie B1 femminile per la settima stagione consecutiva nella terza categoria nazionale. Il campionato di pallavolo comincia tra tante novità e dovrà essere progressivamente scoperto per capire a quali obiettivi possono puntare le magliette nere chiamate subito a un test difficile in un girone che si annuncia molto competitivo.

A contendere loro i primi tre punti utili per la classifica saranno le giocatrici della Teodora Ravenna, società sportiva dal grande blasone che cerca di rinnovare i fasti dei favolosi anni ottanta nei quali vinse undici scudetti consecutivi. Da allora ne è passato di tempo e le romagnole, dopo un periodo piuttosto anonimo nel quale hanno militato nelle categorie inferiori, adesso sono tornate a essere ambiziose e aspirano a tornare in palcoscenici importanti.

La formazione affidata a coach Nello Caliendo nell’anno passato ha partecipato alla B2 ma durante l’estate ha acquisito i titoli del Bologna operando un salto di categoria che la dice lunga sulla voglia di essere protagonista. L’operazione ha portato in maglia giallorossa giocatrici di grande livello come le schiacciatrici Giulia Rubini e Chiara Aluigi, due delle punte di diamante del team felsineo che lottò per i play-off a lungo. Sono questi solo due dei colpi messi a segno nella campagna acquisti che ha fatto tornare alto l’interesse della storica tifoseria ravennate che si annuncia numerosa a sostenere le padrone di casa.

Un esordio complicato, dunque, per rompere il ghiaccio contro una candidata per la corsa alla promozione. Le ragazze allenate dal tecnico Fabio Bovari dovranno dare fondo a tutte le loro capacità tecniche e mentali.

Non ci dovrebbero essere dubbi sull’assetto ideale delle ospiti, il roster delle gemme preziose targate Tuum è dotato elementi di classe come l’opposta Veronica Minati e di esperienza come la regista Claudia Stincone, capaci di far brillare le perugine.

 

Possibili titolari Ravenna: Mazzini ad alzare in diagonale con Bernabè, Torcolacci e Raggi in zona-tre, Rubini ed Aluigi schiacciatrici, Masina libero.

Probabile sestetto Perugia: Stincone in regia, Minati opposta, Cruciani e Tiberi centrali, Catena e Porzio di banda, libero Chiavatti.

Arbitreranno l’incontro Matteo Selmi e Marta Mesiano.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*