Volley, per Tuum Perugia scontro con capolista Ravenna

Fabio Bovari

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Procede senza tregua il campionato di serie B1 femminile per la Tuum Perugia che sabato 28 gennaio disputa la seconda gara interna consecutiva e comincia la rincorsa alle posizioni che valgono i play-off. La prima delle tredici finali è quella tra le mura amiche del PalaEvangelisti (ore 20.30) che ha un valore doppio, perché è uno scontro diretto con una formazione che precede nella graduatoria generale.

La prima giornata di ritorno è la sfida alla capolista Conad Sìcomputer Ravenna che nell’esordio stagionale riuscì a superare in tre set le magliette nere procurando loro il primo dispiacere. Un risultato che oggi ha un certo peso nella graduatoria. Le umbre hanno infatti racimolato nove vittorie e 27 punti sino a ora, le romagnole invece hanno conquistato dieci successi e 32 punti.

Il confronto tra due delle protagoniste della terza categoria nazionale non appare per nulla scontato, i valori tecnici degli opposti schieramenti, ma non solo, sembrano essersi livellati negli ultimi tempi, rendendo più aperto il pronostico.

Le padrone di casa allenate da Fabio Bovari sono sempre sedute nel quinto gradino della classifica, appena fuori dalla zona play-off, riponendo le speranze di miglioramento negli scontri diretti.

A infondere fiducia sono la schiacciatrice Noemi Porzio e la nuova centrale Linda Martinuzzo, due pedine che possono fornire rispettivamente equilibrio in seconda linea e incisività a rete elevando il rendimento complessivo.

Le ospiti guidate dal tecnico Nello Caliendo cercano dopo il giro di boa di ripetere l’ottima partenza registrata a inizio anno quando conseguirono sette vittorie consecutive e andarono in fuga.

A dare sostanza alla manovra ravennate ci sono l’esperta centrale Diletta Sestini e la talentuosa opposta Federica Nasari, spesso autrici di prestazioni di alto spessore e capaci di portare colpi letali.

Un solo precedente tra le antagoniste, quello dell’andata, una macchia che le perugine vogliono cancellare facendo leva sul fattore campo e sul sostegno della tifoseria che segue costantemente le gesta delle proprie beniamine.

 

Arbitreranno l’incontro Alessandro Di Bella e Antonino Galia.

Probabile starting-six Perugia: Stincone in regia, Minati opposta, Martinuzzo e Ragnacci centrali, Catena e Porzio di banda, Chiavatti libero.

Possibile sestetto Ravenna: Mazzini ad alzare in diagonale con Nasari, in zona-tre Torcolacci e Sestini, schiacciatrici Rubini ed Aluigi, libero Masina.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*