Volley, Sir Safety, che carattere Perugia! Palatrento violato 0-3!

Dopo 1423 giorni i Block Devils espugnano nuovamente il palasport trentino in tre set

Sorteggio tosto per la Sir Colussi Sicoma dall’urna lussemburghese

Volley, Sir Safety, che carattere Perugia! Palatrento violato 0-3!

TRENTO – Ci sono voluti 1423 giorni, ma finalmente, dopo quasi quattro anni, la Sir Safety Conad Perugia espugna nuovamente il PalaTrento stasera sold out, supera in tre set i padroni di casa della Diatec di coach Lorenzetti nella settima di ritorno di Superlega e prosegue il viaggio al comando della classifica tenendo a distanza le inseguitrici Civitanova e Modena.

Prova di spessore quella dei Block Devils stasera. Spessore sotto il profilo caratteriale in primis perché Perugia non perde mai la bussola in campo durante tutti e tre i set, resistendo alle volate dei padroni di casa e facendo la voce grossa con la fase break. Spessore sotto il profilo tecnico e tattico poi. Trento è scesa in campo con il modulo a tre schiacciatori, ma Perugia ha saputo subito trovare le contromisure sia a muro che in difesa.

Al resto ha pensato tutta l’artiglieria pesante della Sir! Dato il giusto riconoscimento ad un Colaci ancora una volta determinante in seconda linea (ed applauditissimo all’inizio da tutto il palazzetto) e ad un De Cecco sempre lucido nella distribuzione del gioco (anche 2 muri punto per il regista argentino), a fare la differenza ancora una volta l’attacco bianconero che stasera ha visto in Atanasijevic (19 punti con il 64%, Mvp del match) il mattatore per la gioia dei centocinquanta Sirmaniaci che anche stasera hanno accompagnato i propri beniamini con il loro tifo dagli spalti.

Tutto bene dunque in casa Sir. Si torna da Trento con tre punti pesantissimi ed ora arriva una settimana chiave per la Superlega con il doppio turno casalingo (mercoledì sera con Vibo e sabato sera con Civitanova) che potrà dire molto in chiave classifica.

IL MATCH

Formazione tipo per Bernardi al via. Primi scambi subito spettacolari e molto combattuti con la pipe di Russell che mette il 5-5. Ancora il martello americano da posto quattro e vantaggio Perugia (7-8). Ace di Atanasijevic e +2 Sir (8-10). Muro di Trento, poi Kovacevic ed i padroni di casa sorpassano (11-10). Zaytsev scuote il pallone dai nove metri con Atanasijevic che chiude (15-16). Ace di Podrascanin (16-18) che poi mette a segno anche il muro del 19-22. Atanasijevic porta Perugia al set point (21-24). Trento non molla e ne annulla due (splendido il secondo) con Hoag (23-24). Ma Atanasijevic è letale nello scambio successivo e manda avanti i Block Devils (23-25).

Russell apre il secondo set con la diagonale del 2-4. Hoag non ci sta e pareggia (4-4). Muro del Potke proprio sullo schiacciatore canadese (5-7), poi Russell vola sul contrattacco del 6-9. Kovacevic ne mette due in fila (10-11). Russell inventa un grande ace poi Kovacevic attacca out e Perugia va a +4 (10-14). Podrascanin chiude a muro un’azione lunghissima con il muro e mantiene inalterate le distanze (12-16). Due errori nella metà campo trentina ed un altro muro di Podrascanin dilatano la forbice (12-19). I Block Devils commettono un paio di errori di troppo e Trento accorcia (19-22). L’errore al servizio di Kovacevic porta i bianconeri a quattro set point (20-24). Lo chiude Atanasijevic con un colpo sulle mani alte del muro avversario (21-25).

Avvio positivo per Trento nel terzo set con il fallo fischiato a De Cecco (3-1). Si riscatta subito il capitano bianconero con due muri su Kovacevic (3-4). Muro di Hoag che capovolge (8-7). Perugia non si lascia innervosire e con Russell ed Atanasijevic si riporta avanti (10-12). Trento prova a forzare molto al servizio ma Perugia non molla di un centimetro e con Podrascanin va a +4 (13-17). Il muro di Giannelli dimezza lo svantaggio (17-19), Atanasijevic e l’errore di Hoag ristabiliscono le distanze (17-21). Entra Shaw e mette subito il muro del 18-23. Anzani regala a Perugia il match point (19-24). Fuori Lanza, i Block Devils finalmente espugnano il PalaTrento (19-25).

IL TABELLINO

DIATEC TRENTINO – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3

Parziali: 23-25, 21-25, 19-25

DIATEC TRENTINO: Giannelli 1, Lanza 10, Eder 2, Zingel 4, Hoag 13, Kovacevic 10, De Pandis (libero), Chiappa (libero), Kozamernik, Vettori 2, Teppan. N.e.: Cavuto, Partenio. All. Lorenzetti, vice all. Petrella.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 19, Podrascanin 8, Anzani 3, Zaytsev 4, Russell 10, Colaci (libero), Della Lunga, Shaw 1, Berger 1. N.e.: Ricci, Andric, Cesarini (libero), Siirila. All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Omero Satanassi – Mauro Goitre

LE CIFRE – TRENTO: 16 b.s., 0 ace, 45% ric. pos., 10% ric. prf., 45% att., 8 muri. PERUGIA: 12 b.s., 3 ace, 42% ric. pos., 19% ric. prf., 47% att., 8 muri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*