Volley, Sir Safety, ad un terzo della regular season, i grandi numeri dei Block Devils

Giorno di riposo per Perugia, utile per dare uno sguardo alle statistiche bianconere

Volley, Sir Safety, ad un terzo della regular season, i grandi numeri dei Block Devils

Volley, Sir Safety, ad un terzo della regular season, i grandi numeri dei Block Devils

PERUGIA – Giorno di, meritatissimo, riposo per la Sir Safety Conad Perugia. Lorenzo Bernardi ha concesso 24 ore di stacco, non solo fisico ma anche mentale, ai Block Devils rientrati solo ieri pomeriggio dalla lunga e vittoriosa trasferta di Vibo Valentia. L’occasione per i ragazzi per recuperare atleticamente e di testa, per espellere le tossine delle tredici partite ufficiali (più viaggi vari) in quarantatre giorni (una media devastante di una gara ogni 3,30 giorni), per stare con i propri familiari ed amici.

E l’occasione anche, dopo otto giornate, per dare uno sguardo ai numeri dopo in pratica un terzo di regular season. Numeri che ovviamente certificano il grande avvio di stagione di Perugia, prima a punteggio pieno con 24 punti, un solo set perso ed un saldo positivo di 1,23 nel quoziente punti.

Andando più nello specifico, la Sir è la seconda squadra per muri a set (2,52), la prima per percentuale ed efficienza in attacco (55,2% e 0,47), quella con maggior numero di attacchi vincenti a set (13,08), quella che subisce meno muri (appena 35), la quarta per percentuale di ricezione perfetta (29,7%), la seconda per numero di ace in ogni set (2,20) e, nonostante abbia giocato meno parziali di tutti, la squadra che fa più punti in fase break, cioè quando è al servizio (198 finora).

Tutti numeri di grido, in particolare l’ultimo dei break point, che stanno a dimostrare dove Perugia ha finora fatto la differenza in campo.

Anche a livello di singoli le statistiche non mentono. Come per Podrascanin, l’attaccante centrale più prolifico della Superlega con quasi il 70% (69,4%) in primo tempo. Come per Russell, anche lui impressionante nelle percentuali d’attacco (61,7%), secondo solo a Juantorena tra gli schiacciatori di posto quattro. Coma per Atanasijevic che con il 53,2% in attacco è il primatista tra gli opposti.

Insomma, se i numeri non dicono tutto perché la pallavolo è anche tanto altro come cuore, carattere, determinazione, furore agonistico e voglia di vincere, è però vero che i Block Devils fino a questo punto li hanno, i numeri, dalla loro parte.

Da domani si torna al PalaEvangelisti per cominciare la preparazione al big match di domenica a Civitanova contro la Lube. Dove i numeri fin qui elencati non serviranno a granchè, dove invece tutto il resto, cioè cuore, carattere, determinazione, furore agonistico e voglia di vincere, Saranno fondamentali.

GIOELE BURNELLI CONVOCATO CON L’AZZURRO DELL’UNDER 18!

Nuova convocazione con la nazionale under 18 per l’atleta del settore giovanile bianconero Gioele Burnelli! Il libero classe 2001, uno dei fiori all’occhiello del settore giovanile quest’anno impegnato sia con la squadra di serie B che con quella di serie C, ha ricevuto infatti la chiamata, su segnalazione del Tecnico Federale Vincenzo Fanizza, per uno stage con la selezione under 18 dal 26 al 28 novembre presso il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti all’Acquacetosa.

Al giovane atleta perugino un grande in bocca al lupo per questa ulteriore esperienza azzurra che certifica l’ottimo lavoro svolto dai tecnici e dai dirigenti dell’intero settore giovanile.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*